Zuccotto di pavesini al limone

Lo zuccotto di pavesini al limone è un dessert al cucchiaio semplice e goloso.
Per gli amanti dei dolci al limone questo è da fare sicuramente! Facile e veloce non necessita di cottura, va conservato in congelatore e non c’è bisogno di colla di pesce.
Ho anche una piccola variante se preferite una base alcolica, sostituendo la bagna al limone con il limoncello.

Iscrivetevi al mio canale YouTube CuciniAmo con Chicca per non perdervi le mie VIDEO RICETTE!

 

Zuccotto di pavesini al limone

Ingredienti per uno zuccotto da cm 20:

  • 7/8 pacchetti di pavesini
  • 300 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai abbondanti di zucchero a velo
  • 200 g di philadelphia
  • buccia del limone

Ingredienti per la bagna:

  • 1 limone (il succo)
  • 1/2 bicchiere di acqua
  • 2 cucchiai di zucchero semolato

Procedimento: Per prima cosa preparate la bagna, facendo bollire in un pentolino l’acqua con il succo spremuto del limone e lo zucchero, quando quest’ultimo si è completamente sciolto toglietelo da fuoco e fatelo raffreddare.

Ora in una ciotola capiente mescolate la phildalphia con lo zucchero in modo da ammorbidirla, poi unite la buccia del limone e la panna montata e tenete da parte in frigorifero.

Rivestite la ciotola da cm 20 con la pellicola e iniziate a inzuppare i pavesini nella bagna, quindi posizionate i pavesini foderando l’intera superficie interna della ciotola.

Aggiungete il composto preparato, poi con altri pavesini inzuppati formate un’altro strato, di seguito unite altra crema e l’ultimo strato di pavesini per chiudere. A questo punto fatelo riposare per un paio di ore nel congelatore.

Al momento di servire il vostro zuccotto di pavesini al limone, rovesciatelo in un piatto da portata e decoratelo con delle fette di limone e tagliatelo a fette.

Ti potrebbero interessare anche queste ricette:

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle mie ultime novità seguimi anche sulle pagine di Facebook Google+ Twitter e Pinterest ——> se vuoi tornare alla home CLICCA QUI! 

 
Precedente Torta soffice svuota frigo Successivo Gnocchi alla sorrentina con melanzane

Lascia un commento

*