Crea sito

Pomodoro

Pubblicato in Gli ingredienti

Il pomodoro può essere acquistato fresco o conservato (passata, pezzetti, pelati).
Per il sugo puoi usare qualsiasi tipo di pomodoro conservato (io consiglio la polpa di pomodoro Mutti, molto consistente e in pratiche scatolette da 210 grammi, utili per un sugo per 2 persone) oppure il pomodoro fresco lavato e tagliato a pezzetti (i pomodorini interi, tagliati in due o in quattro sono ideali).
Per l’insalata vanno bene tutti i pomodori. Togli il picciolo, lavali, tagliali a fettine o a cubetti, mettili in una insalatiera e condisci con olio, aceto e sale, se piace anche con un po’ di cipolla a fettine oppure con qualche foglia di basilico.

In commercio trovi anche POMODORI SECCHI di solito in vasetti sottolio. Si usano così come sono come antipasto oppure in alcune preparazioni, scolati dall’olio e tagliati a fettine.

Per cucinare è utile avere sempre nel frigorifero un tubetto di CONCENTRATO DI POMODORO, in caso si voglia dare sapore di pomodoro ad un piatto senza allungarlo con la salsa di pomodoro.

POMODORI PELATI: se nella ricetta vengono richiesti dei pomodori pelati devi mettere sul fuoco un pentolino con acqua, quando l’acqua bolle metti i pomodori (lavati) su cui è stata fatta una leggera incisione a croce alla base. Lascia i pomodori nell’acqua bollente per qualche minuto, poi raccoglili con un cucchiaio e depositali su un piatto a raffreddare. Dopo qualche minuto sono pronti per essere pelati: la buccia verrà via con molta facilità, con le mani o con un coltello.

Pubblicato il 26/01/2008 | 0 Commenti

Commenta


Puoi seguire i commenti via RSS oppure via TrackBack