Crea sito

Meglio fresco

Pubblicato in Consigli in cucina, Generale

Con questo articolo comunico che l’esperienza “frigo”, cioè il tag con cui venivano identificate le ricette da fare solo con ingredienti a lunga conservazione, è da considerarsi conclusa. Infatti penso che è meglio cucinare il più possibile con prodotti freschi. In generale mi generano sospetto quei cibi, come per esempio le tortine confezionate, che hanno un tempo di conservazione di parecchi mesi: ma come? quando faccio una torta al massimo si conserva per 4-5 giorni e, se contiene creme, 1-2 giorni. Lo so, alcuni “single inesperti” mi comunicano che fanno la spesa al massimo una volta al mese, cosa dire … non va bene, non per tutti i cibi. Alcuni cibi è meglio comprarli settimanalmente o anche due volte a settimana:

  • frutta
  • verdura
  • formaggi freschi
  • latte
  • salumi affettati
  • carne
  • pesce
  • pane

Naturalmente se avete un congelatore alcuni di questi (carne, pesce, pane) possono essere conservati per più tempo. Però trovare un momento nella settimana da dedicare alla spesa, scegliendo con cura i cibi e i luoghi dove fare l’acquisto è anche bello perché è un momento che dedichiamo alla nostra salute e a quella delle persone che amiamo.

 

Pubblicato il 06/05/2012 | 0 Commenti

Evitare le infezioni

Pubblicato in Consigli in cucina

La mancata pulizia in cucina può favorire  infezioni gastrointestinali da batteri o intossicazioni da tossine (prodotte da batteri). Il principio generale è che i residui di cibo (sulle superfici di lavoro, sugli utensili, nel frigorifero) e molti cibi stessi, a temperatura ambiente, sono degli ottimi terreni di coltura per batteri e muffe. Inoltre alcuni cibi (carne e pesce crudi, uova) possono essere normalmente contaminati da batteri.

Ecco delle semplici regole da seguire sempre per assicurare una buona igiene:

  • Lavare le mani con acqua e sapone prima di cucinare. Dopo aver maneggiato carne e pesce crudi, lavare le mani.
  • Dopo aver cucinato pulire le superfici di lavoro con detersivo e poi sciacquare bene.
  • Su pentole, contenitori e utensili non devono rimanere residui di cibo, dopo l’uso lavare tutto.
  • I cibi crudi (soprattutto carne e pesce) non devono mai venire a contatto con i cibi cotti, quindi non usare gli stessi utensili e contenitori senza averli lavati con acqua e detersivo.
  • Conservare in frigorifero i cibi, crudi o cotti, in contenitori idonei (non pentole o lattine), puliti e chiusi. Periodicamente pulire il frigorifero con acqua e aceto.
  • I cibi cotti non devono stare a temperatura ambiente per più di 2 ore.
  • Scongelare i cibi in frigorifero e non a temperatura ambiente.
  • Zuppe, sughi e ragù devono essere portati a ebollizione.
  • I cibi crudi (es. maionese fatta in casa, sushi) devono essere tenuti in frigorifero e si conservano per 1-2 giorni massimo.

 

Pubblicato il 21/08/2011 | 0 Commenti

Spugnetta e panni per cucina

Pubblicato in Consigli in cucina

La spugnetta che usi per lavare i piatti in cucina deve essere mantenuta pulita. Dopo aver lavato i piatti controlla che sulla spugnetta non siano rimasti residui di cibo, se ci sono eliminali sfregando con le mani e un po’ di detersivo per i piatti, poi sciacqua bene. Riponi la spugnetta ben strizzata in un luogo dove può asciugare. Anche se usi la spazzola per i piatti devi usare la stessa cura in modo da mantenerla pulita e asciutta. I residui di cibo, specialmente se umidi, sono i luoghi ideali dove possono proliferare batteri e muffe.

Anche il panno che usi per pulire il lavello, il fornello o i piani di lavoro della cucina deve essere mantenuto pulito: dopo l’uso sciacqualo bene, strizzalo e riponilo in un luogo dove può asciugare. Per la cucina consiglio il pannispugna in microfibra, comprane 2 in modo da avere il ricambio quando lo lavi (va lavato ogni settimana).

 

Pubblicato il 27/03/2011 | 2 Commenti

Quanto sugo?

Pubblicato in Consigli in cucina

Quando fai la pasta per una persona e devi preparare il sugo, preparalo per 2 volte. Conserverai la porzione rimasta in frigorifero e la potrai utilizzare per un’altra pasta entro 2-3 giorni. Se hai un freezer potrai preparare anche più porzioni e conservarle in piccoli contenitori di plastica monoporzione.

Pubblicato il 27/11/2010 | 0 Commenti