Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

Le tagliatelle con farina tipo 2 al ragù di carne: il gusto rustico della pasta riceve perfettamente la bontà del sugo per un succolento primo piatto.

Ho sempre preparato la pasta con le farine raffinate ma sto riscoprendo sempre di più la bontà delle farine grezze.

A suo favore le farine grezze hanno soprattutto il vantaggio di mantenere le proprietà del grano e non di poca importanza quel tocco rustico che regalano ad ogni piatto.

Quando preparo il ragù di carne utilizzo mezzo chilo di macinato magro così lo posso utilizzare sia per preparare le lasagne che le tagliatelle con farina tipo 2.

Tagliatelle con farina tipo 2 al ragù di carne/Cucina per caso con Amelia
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 8 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 3 abbondanti
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti per la pasta

  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 200 g Farina di tipo 2
  • 2 Uova

Ingredienti per il ragù di carne

  • 500 g Macinato di carne (Magro)
  • 1 costa Sedano
  • 2 Carote
  • 2 Scalogni
  • 2 Zucchine (Piccole)
  • q.b. Vino bianco (Per sfumare)
  • 500 g Passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino Sale
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio Farina
  • 1 foglia Alloro

Preparazione

Preparazione del ragù di carne

  1. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragù di carne/Cucina per caso con Amelia

    Tagliare la carota a dadini piccoli.

    Togliere la parte centrale spugnosa alla zucchina:  tagliarla per il lungo a metà poi ancora a metà ed eliminare la parte centrale ricca di semi. Ridurla quindi a dadini.

    Lavare quindi il sedano e togliere i filamenti più grossi, tagliare a tocchetti piccoli.

    Tritare lo scalogno.

    Mettere una casseruola con l’olio sul fuoco, quando si scalda aggiungere lo scalogno, sfumare con il vino bianco quando inizia a soffriggere.

    Aggiungere il trito di verdure allo scalogno, salare e cuocere una decina di minuti scarsi per insaporire le verdurine.

    Dopo qualche minuto aggiungere il macinato di carne, mescolare bene fino a quando perde il colore rosso. Sfumare con il vino bianco alzando la fiamma.

    Degno di nota mettere la farina, salare, abbassare la fiamma, aggiungere la passata di pomodoro e la foglia di alloro.

    Cuocere al minimo con il coperchio per un’oretta, mescolare ogni tanto e al bisogno aggiungere un goccio di brodo se il sugo si attacca sul fondo.

    Mentre cuoce il ragù di carne preparate la pasta.

Preparazione della pasta

  1. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragù di carne/Cucina per caso con Amelia

    Io per impastare utilizzo la planetria con il gancio, verso gli ingredienti nel cestello ed aziono a velocità  1 fino alla formazione e della palla.

    Dividere la palla i  5 parti

    La consistenza dell’impasto non deve essere appiccicoso perché poi nella lavorazione dovreste continuare ad aggiungere farina, rischiando di comprometterne la buona riuscita.

    Quindi rispettate le dosi sopra indicate anche se inizialmente vi può sembrare duro, con la lavorazione poi si ossigena e diventa perfetto.

  2. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

    Tirate ogni parte con la sfogliatrice partendo dal numero più basso fino all’ultimo,  molto importante piegare ad ogni passaggio la pasta.

  3. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

    Usare la tecnica delle pieghe: sovrapponete la parte sinistra al centro, poi la parte destra.

    In  questo  modo incrociate le fibre e la pasta non si romperà.

    Dopo ogni piega abbassate il numero e tirate sempre più fine.

  4. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

    Infarinate quindi le sfoglie ottenute.

  5. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

    Arrotolate poi ogni sfoglia.

  6. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

    Tagliate successivamente ogni rotellina a mezzo centimetro di distanza.

  7. Tagliatelle con farina tipo 2 al ragu di carne

    Srotolate infine ogni pezzo e le vostre tagliatelle sono pronte per essere gustate con  il ragù di carne appena preparato.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta soffice albumi e mandorle, ricetta Successivo Riso nero con zucca e scamorza, ricetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.