Spaghetti con crema di fave e fiocchi di latte

Finalmente le fave appaiono sui banchi dei fruttivendoli, tenere e invitanti come un richiamo di primavera, come resistere? Questi spaghetti con crema di fave sono un modo diverso di gustarle; i fiocchi di latte aggiungono  un tocco di freschezza alla ricetta. Questa è anche la mia prima foto “studiata” e anche se non è perfetta ne sono abbastanza contenta!Spaghetti con crema di fave

Ingredienti:

80 grammi di guanciale privato della cotenna

200 grammi di fave fresche già sgranate (o surgelate se non è stagione)

100 grammi di fiocchi di latte

  • 30 grammi di pinoli
  • olio evo
  • sale e pepe
  • 400 grammi di spaghetti

 

Procedimento:

  • Tagliate il guanciale a dadini e ponetelo a rosolare in una casseruola bassa o in un wok con un filo di olio evo fino quando sarà diventato trasparente.
  • Aggiungete le fave, fatele insaporire, salate e pepate, abbassate la fiamma e lasciatele stufare sino a renderle morbide aggiungendo un po’ d’acqua di tanto in tanto.
  • Buttate gli spaghetti nell’acqua bollente e salata. Prelevate mezzo mestolo di acqua di cottura e aggiungetelo alle fave.
  • Frullatele con un mixer fino a renderle una crema vellutata e incorporatevi i fiocchi di latte e i pinoli tritati grossolanamente.
  • Scolate gli spaghetti al dente e saltateli brevemente con la crema di fave. Servite subito accompagnando magari con un bel vino rosato fresco.
  • Buon appetito!
Precedente Fregola sarda, tonno e piselli Successivo Bocconcini di pollo cajun con quinoa e verdure