Branzino ripieno di champignons e gamberetti

La ricetta che presento è una di quelle fatte per coccolarsi in cucina e a tavola, è come sempre veloce, l’unica accortezza sta nello scongelare il branzino possibilmente in frigo almeno 12 ore prima dell’utilizzo. Ah … dimenticavo … tenendo assolutamente originale la foto del piatto, ho deciso d’ora in poi di divertirmi a creare sfondi ed effetti un po’ insoliti, spero che vi piacciano.branzino ripieno

Veniamo allora alla preparazione del branzino
Ingredienti:

1 branzino eviscerato

1 busta da 450 grammi di champignons a fette freschi già tagliati o surgelati.

100 grammi di gamberetti sgusciati e cotti

1 manciata di prezzemolo e aglio tritati

 

Procedimento:

Lasciare scongelare il branzino nel proprio involucro per almeno 12 ore in frigorifero, quindi eliminare con un forbice le pianeti residue e con un coltellino affilato finire di aprire la pancia e diliscarlo delicatamente. Passarlo velocemente sotto l’acqua corrente.

In una padella mettete a cuocere i funghi a fiamma vivace con un paio di cucchiai d’olio e un aglio vestito. Nel frattempo tritate grossolanamente 100 grammi di gamberetti senza scongelarli e quando i funghi saranno quasi a cottura aggiungeteli e fate insaporire il tutto.IMG_0095

Aprite bene il pesce e strofinatelo con una manciata di aglio e prezzemolo Sup’herb.IMG_0098

Inserire a cucchiaiate i funghi e gamberetti nel branzino.IMG_0102

e cucitelo con ago e filo di cotone facendo attenzione a non strappare la carne dei bordi.IMG_0106

Impacchettate il pesce prima nella carta da forno e poi nella carta stagnola.IMG_0114

Infornate in una pirofila in forno a 200 gradi per 25 minuti. Quando aprirete il vostro branzino di presenterà così… io l’ho servito con delle patatine arrosto e l’abbiamo gustato un freschissimo Riesling dell’oltrepo’ pavese Pavese dell’azienda Passerini di Rovescala.IMG_3016

Fatemi sapere e … buon appetito

Precedente Risotto di zucca al Chianti con finocchietto selvatico Successivo Crostata di riso veloce alla ratatouille