Gnocchi alla romana una ricetta tipica del Lazio detti anche “gnocchi al semolino” da gustare ancora caldi con la loro crosticina croccante e saporita! Amici buongustai bentornati nella mia cucina, era un po’ che avevo in mente di preparare questa ricetta e finalmente mi sono decisa, armata di olio di gomito mi sono messa al lavoro e devo dire che ne è valsa la pena! Con le ricette tipiche regionali raramente si sbaglia nella scelta, questa comporta solo un po’ di fatica al momento di mescolare l’impasto ma per il resto è facilissimo (io sono pure gracilina di braccia e mi stanco subito dovete mettere eh, quindi faccio poco testo). Non vi resta che provare anche voi questa golosa ricetta e farmi sapere che ne pensate!

Ingredienti per 2:

  • 125 g di semolino
  • 500 ml di latte intero
  • 1 cucchiaino da caffè di sale
  • burro q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • mezzo uovo

Gnocchi alla romana

PREPARAZIONE:

Prendete il latte e versatelo in un pentolino dai bordi alti, aggiungeteci un cucchiaino da caffè abbondante di sale e portate ad ebollizione. Aggiungete il semolino e mescolate con un cucchiaio di legno, abbassate la fiamma al minimo e continuate a mescolare per almeno 10 minuti facendo attenzione a non far bruciare il fondo. Trascorsi i 10 minuti prendete l’uovo e sbattetelo in un recipiente quindi unitene metà al composto di semolino e latte, riprendete a mescolare in modo da farlo assorbire.

Bagnate un piatto da pizza con dell’acqua e versateci sopra il composto per i vostri gnocchi alla romana, distribuite l’impasto uniformemente in modo da avere uno spessore di 1 cm, lasciate intiepidire. Con l’aiuto di formine circolari per biscotti di 5 cm di diametro ricavate dei dischi, imburrate una teglia e distribuite alla base il primo strato di gnocchi alla romana.

Aggiungete qualche fiocchetto di burro e del parmigiano grattugiato e ricoprite il tutto con i restanti gnocchi. Aggiungete altri fiocchetti di burro ed abbondante parmigiano.

Preriscaldate il forno a 250°C e quando avrà raggiunto la temperatura infornate i vostri gnocchi alla romana fino a quando non saranno dorati sopra, nel mio forno ventilato li ho tenuti 10 minuti e poi 5 con il grill. Controllate spesso la cottura prima che si brucino, servite in tavola i vostri gnocchi alla romana ben caldi.

Non dimenticate di venirmi a trovare anche su FACEBOOK nella fan page ufficiale del  blog, cercate CUCINA CHE TI PASSA (oppure cliccate QUI) per non perdere nessuna ricetta e link divertente!

 

3 Comments on Gnocchi alla romana

  1. tizi
    02/03/2017 at 09:10 (3 mesi ago)

    ma quanto son buoni gli gnocchi di semolino?! io li ho preparati lo scorso weekend e li ho apprezzati talmente tanto che mi sono riproposta di farli più spesso. li faccio proprio come te – e anch’io dopo 10 minuti che son lì a mescolare ho già male alle braccia 😉 ma vale la pena faticare un po’ per gustarsi questo buon piatto, semplice e anche molto economico! un bacio tania, a presto!

    Rispondi
  2. Serena
    06/03/2017 at 13:52 (3 mesi ago)

    Sembrano buonissimi, da provare!!!

    Rispondi
  3. Gunther
    06/03/2017 at 15:13 (3 mesi ago)

    un classico ottimamente eseguito

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *