Crea sito

UOVA, ABC di cucina, ricette base

uovo camicia in tazza

Le uova sono uno degli ingredienti più importanti della nostra cucina italiana, in buona parte delle ricette costituiscono l’elemento base per dare consistenza, volume, unire il tutto, ma non soltanto nei ripieni.

Nella loro cottura l’aspetto più importante sono i tempi che devono essere assolutamente rispettate, e possono costituire un ottimo antipasto o secondo davvero buono e piacevole e in alcune culture possono anche fare parte della prima colazione!

I colori del guscio e del tuorlo non dipendono dalla sua qualità, ma dal tipo di gallina e dall’alimentazione. Per essere cucinate devono essere a temperatura ambiente quindi dovete toglierli possibilmente dal frigorifero un’oretta prima della cottura.

Le uova bollite possono essere cucinate con guscio o senza in pochi minuti.

Con il guscio potete cucinare UOVO SODO mettendolo in un pentolino con acqua fredda portando a ebollizione e far bollire per 7 minuti, raffreddandolo poi in acqua fredda per sgusciarlo. Un’altra tecnica per cucinare l’uovo sodo in modo che non diventi troppo duro e gommoso e non abbia quella sfumatura verdastra attorno al tuorlo è metterlo in acqua e bollirlo per 3 minuti e poi spegnere il fuoco e lasciarlo nell’acqua 10 minuti, poi metterlo in acqua ghiacciata per bloccare la cottura e lasciare l’uovo sodo ma non troppo

Potete anche bollirlo cucinando UOVO ALLA COQUE cioè bollirlo in acqua bollente per tre minuti e mettendolo nel portauovo eliminare il guscio superiore e pucciare nel tuorlo morbido deliziosi crostini di pane… per i bambini è un pasto molto divertente.

Bollito senza guscio diventa UOVO IN CAMICIA cioè uovo sgusciato messo delicatamente in un pentolino di acqua con aceto bianco e con un mestolino delicatamente portare in bianco attorno al rosso per dargli una forma sferica lasciandolo cuocere 3 minuti

uovo camicia impiattato con salsa peperoni

Le uova possono poi essere fritte.

Sono ricette classiche e facili e che con poca spesa permettono di creare un buon pranzo che piace proprio a tutti.

ALL’OCCHIO DI BUE detto anche al TEGAMINO è cucinato soprattutto in Lombardia, Non è così semplice prepararlo bene perchè bisogna cuocere bene l’albune ma tenendo il tuorlo morbido e lucido. Per prepararlo scaldare in un pentolino un cucchiaio di olio (o una noce di burro) scaldandolo, adagiandovi poi delicatamente l’uovo facendo attenzione di non romperlo. Cuocerlo per un paio di minuti, sale pepe q.b. (evitate di metterli sul rosso perchè ne modificano il colore)

carpaccio uovo tartufo

UN’altra possibilità ben nota è la FRITTATA che si ottiene sgusciando le uova condendole con sale e pepe e sbattendole con la forchetta amalgamando il tutto. Scaldare nella padella olio o burro e versarci il composto mescolandolo con una forchetta per stenderlo bene sul fondo della padella e cuocendo a fuoco basso facendo rapprendere il lato inferiore, per poi aiutarsi con un coperchio per girarla e farla cuocere anche dall’altro lato.

Il bello della frittata è che può essere arricchita con qualsiasi cosa, aprite la dispensa e il frigo e provate: pasta avanzate, verdure bollite, patate, salumi, pesce, erbe aromatiche …

Frittata melanzane e patate.10

Esistono poi altre due varianti:

le uova STRAPAZZATE cioè sbattute con sale e pepe con la forchetta  e versate nella padella con olio caldo a fuoco basso e mescolate con il cucchiaio di legno. L’obbiettivo è renderle cremose senza far raggrumare il bianco. Mescolare continuamente per raggiungere la consistenza desiderata

L’OMELETTE, simile alla frittata, è cotta solo da una lato, quindi vi evitate il problema di girarla,  una volta rassodata a fuoco basso piegarla a metà e metterla nel piatto, volendo è ottima da farcire come una crepes o da utilizzare per fare rotolini farciti di formaggio o salumi e verdure.

Una variante da non sottovalutare sono le uova AL FORNO, che sono più leggere delle fritte e vengono solitamente cucinate in cocotte unte metendole in forno già caldo a 200° per circa 5 minuti. Volendo possono essere adagiate su un letto di verdure cotte in precedenza in padella. Le uova in cocotte sono cotte preferibilmente a bagnomaria e anche condite con sugo di carne o funghi o pesce…

Buon appetito!!!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.