Polpette di pesce al vapore

polpette pesceIngredienti x 10 polpette

120 g di pesce a trancio (io ho usato il salmone)

2 scatolette di tonno sott’olio (ciascuna di 80 g)

2 fette di pane

3 cucchiai di pane grattugiato

pepe nero

prezzemolo

sale

Preparazione

Ridurre in poltiglia il trancio di pesce, aggiungere il tonno ben sgocciolato ed amalgamare. A parte, ammollare le fette di pane nell’acqua, strizzarle bene ed aggiungere al composto di pesce. Unire, un pizzico di sale, una manciata di prezzemolo ed il pepe nero. Impastare con le mani finchè il composto non diventa omogeneo. Formare delle palline, adagiarle su un piatto, e mettere in frigorifero almeno un’ora per farle rassodare bene.

Mettere a bollire dell’acqua in una pentola ed adagiarvi sopra la vaporiera, che, ovviamente, non dovrà toccare l’acqua (fare quindi attenzione a non riempire troppo la pentola); per chi non avesse questo accessorio, si può usare una griglia forata (tipo quella che si usa per le caldarroste oppure un setaccio per la farina in alluminio) e coprire con un coperchio. Lasciare cuocere a fuoco dolce per circa 40 minuti. Per dare un’aroma più deciso alle polpette, si può anche aggiungere una fetta di limone nella pentola dove si farà bollire l’acqua.

Servire calde o fredde, a seconda dei gusti, accompagnando le polpette anche con un contorno di piselli freschi leggermente lessati.

 

Precedente Arista di maiale "roast-beef"