Arista di maiale “roast-beef”

IMG_1154

 

Ingredienti per 6/8 persone

600 g di arista di maiale

un bicchiere di vino bianco

aromi per arrosto

olio d’oliva

un pizzico di sale

Preparazione

In una padella antiaderente far scaldare circa 2 cucchiai di olio d’oliva, a fuoco dolce. Adagiare l’arista di maiale intera e farla dorare in maniera uniforme su tutti i lati, aiutandosi con mestoli di legno per voltare il nostro arrosto (serviranno circa 4/5 min per ogni lato). A questo punto alzare la fiamma e sfumare con il vino bianco e lasciar evaporare (per circa 5 minuti).

Trasferire l’arista in una teglia, unitamente al sughetto della cottura, ed aggiungere il sale e gli aromi (si possono usare quelli già essiccati e tritati oppure rosmarino e origano freschi) ed infornare a 180° per 45 minuti.

Sfornare l’arista e lasciare raffreddare bene: se ancora troppo calda, l’arista si potrebbe sfaldare, rendendo difficile il taglio; dopodiché, affettare l’arrosto e condirlo con il sughetto ottenuto in cottura, precedentemente scaldato.

E’ molto importante seguire precisamente i passaggi illustrati per ottenere l’effetto roast-beef, come si vede dalla foto.

 

Precedente Ragù "lento lento" Successivo Polpette di pesce al vapore