Il mio pesto alla genovese

Una ricettina semplice e veloce, per ottenere un pesto gustoso, saporito e fresco. Questo tipo di pesto è perfetto come condimento di trofie, orecchiette, linguine ed ogni altro tipo di pasta. 😀

Per condire 400 g di pasta:

20 g di pinoli,

1 manciata di basilico pulito e lavato,

70 g di parmigiano misto a pecorino,

1 cucchiaino di sale grosso,

1 spicchio d’ aglio,

mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva.

Preparazione:

La preparazione originale del pesto prevede l’utilizzo del mortaio,  al fine di ottenere una crema con il basilico, l’aglio, il sale e i pinoli, a cui poi si aggiungevano i formaggi e l’olio. Se lo si preferisce, però, si può procedere nello stesso modo utilizzando  il mixer. Da ricordare, comunque, che usando il mortaio tradizionale si evita di rovinare il verde naturale e brillante del basilico con il calore delle lame. In entrambi i casi, il pesto ottenuto può essere conservato in frigorifero in un recipiente chiuso, coperto dall’olio evo oppure in freezer: in quest’ultimo caso, bisogna ricordare di aggiungere il formaggio e l’olio solo qualche minuto prima di utilizzare il pesto. 😀

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.