Vellutata di verdure con branzino per lo svezzamento

Un piatto molto saporito, se volete potete tranquillamente cambiare tipo di pesce, magari usando la platessa che risulta più neutra di sapore o un buon filetto di orata.
Controllate accuratamente il pesce per evitare che ci siano lische.

Vellutata di verdure con branzino per lo svezzamentoIngredienti:
850 ml di acqua
300 gr di patate
100 gr di carote
250 gr di zucchine
2 filetti di branzino
pastina
olio evo
parmigiano grattugiato

Vellutata di verdure con branzino per lo svezzamento

Procedimento:
Lavate le verdure, pelate le patate e le carote, spuntate le zucchine e tagliatele a tocchetti.
Mettete l’acqua nella pentola a pressione insieme alle verdure e fate andare per 15 minuti (ovviamente potete cuocerle anche in una normale padella per 30-40 minuti).
Nel mentre cuocete a vapore il filetto di branzino, accuratamente pulito.
Una volta pronte, mettete le verdure con un goccio di acqua di cottura nel boccale del frullatore ad immersione e frullate unendo se necessario altra acqua fino ad ottenere la consistenza giusta.
Ponete in un pentolino la vellutata, unite la pastina e cuocete per i minuti necessari.
Versate la vellutata con la pastina nel piatto, aggiungete il branzino cotto e schiacciato o frullato, un cucchiaino di olio evo ed una spolverata di parmigiano e servite.
Ovviamente potete anche evitare di usare la pastina e servire semplicemente con il branzino.

Precedente Spaghetti con le vongole Successivo Pane di patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.