Ravioloni all’anatra con burro

L’anatra a me piace molto, quando al ristorante trovo nel menù le pappardelle le prendo perchè sono eccezionali.
Ma l’altro giorno ho trovato su una rivista la ricetta dei ravioloni all’anatra con burro ed allora mi son detta: “perchè non provare?!”.
Così ho fatto, mi sono messa ad impastare la pasta e cuocere l’anatra per il ripieno, non è affatto difficile come può sembrare ovviamente non è un piatto che si prepara in 5 minuti ma il risultato finile è così buono che ne è valsa la pena!

Ravioloni all'anatra con burroIngredienti per 4 persone:

Per la pasta fresca:
400 gr di farina 00
4 uova
1 cucchiaino di olio di semi

Per la farcitura:
1 anatra pulita ed eviscerata
2 carote
1 costa di sedano
1 cipolla
2 bicchieri di vino bianco
aromi misti
300 gr di parmigiano grattugiato
2 uova
noce moscata
sale, pepe

Burro, timo

Ravioloni all’anatra con burro

Procedimento:
Partiamo con il cuocere l’anatra, sistematela in una teglia insieme alle carote, sedano e cipolla lavate e tagliate, gli aromi, salate, pepate e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 1 ora e 40 minuti, bagnate spesso l’anatra con il vino bianco.
A cottura ultimata, levate l’anatra dal forno, lasciatela raffreddare e ricavate la polpa.
Frullate la polpa nel mixer e trasferitela in una ciotola, aggiungete il parmigiano, le uova, profumate con una grattugiata di noce moscata e mescolate accuratamente.
Nel mentre preparate la sfoglia seguendo la procedura che trovate qui ovviamente con le dosi della ricetta.
Date la forma di palla, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e ponetela per mezz’ora in frigo a riposare.
Trascorso questo tempo stendete l’impasto in una sfoglia sottile.
Distribuite su metà sfoglia noci di ripieno, coprite con l’altra metà e premete attorno ad ogni ripieno.
Se la pasta è asciutta basta dare una spennellata con dell’acqua in modo da farla aderire meglio.
Con una rotella dentata, ritagliate i ravioloni e lessateli in una padella con acqua salata.
Nel frattempo fate fondere il burro in una padella.
Scolate al dente i ravioloni all’anatra e serviteli con il burro spumeggiante aromatizzato al timo.

Ravioloni all'anatra con burro

Precedente Girelle di sfoglia con zucchine Successivo Barchette di zucchine alla salsiccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.