Polpette di vitello al burro e salvia

Adoro le polpette se non si era capito dai precedenti post, mi piacciono al sugo, con peperoni, zucchine o anche quelle belle formaggiose.
Oggi però ho voluto fare una ricetta super semplice, le polpette di vitello al burro e salvia.
E’ un piatto molto delicato, che può essere accompagnato a del purè di patate bello cremoso o anche delle zucchine trifolate.

Polpette di vitello al burro e salviaIngredienti per 2 persone:
350 gr di macinato di vitello
1 uovo
2 fette di pancarrè, ammollate nel latte
aromi tritati (nel mio caso rosmarino, salvia, maggiorana, origano)
sale, pepe
pangrattato se necessario
farina
burro
foglie di salvia

Polpette di vitello al burro e salvia

Procedimento:
Per fare le polpette di vitello, dovete amalgamare bene la polpa di vitello con l’uovo, le fette di pancarrè strizzate, aromi, sale e pepe.
Se il composto risultasse troppo appiccicoso e molle aggiungete poco alla volta del pangrattato, ma state attenti a non esagerare perchè se no perderanno la loro morbidezza.
Con le mani umide formate varie polpette (nel mio caso ho dato la dimensione di una noce).
Una volta terminato, passatele nella farina, girandole in modo che aderisca in maniera uniforme.
Fate sciogliere il burro con un filo di olio in una padella capiente, unite le foglie di salvia, le polpette e fatele cuocere un paio di minuti o comunque fino a quando saranno belle dorate.
Ora non vi resta che servire le polpette di vitello al burro e salvia magari accompagnandole a del buon purè di patate.

Precedente Raccolta di dolci al cioccolato Successivo Sbriciolata con arancia e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.