Piselli strapazzati

I piselli strapazzati è un piatto nato un pò per caso, per pranzo avevo due hamburger da fare e non sapevo cosa fare per contorno.
Apro il freezer e trovo un sacchetto di piselli da finire per cui unito a del buon Asiago e delle uova è venuto fuori questo contorno niente male.
Se raddoppiate le dosi può tranquillamente essere servito come piatto unico in quanto è molto nutriente.

Piselli strapazzatiIngredienti per 2 persone:
150 gr di piselli surgelati
1/2 cipolla
2 uova
2 cucchiai di latte
1 mestolo di brodo
70 gr di Asiago

Piselli strapazzati

Procedimento:
Per preparare i piselli strapazzati bisogna innanzitutto tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una padella con un pò di olio.
Unite anche i piselli e fateli saltare un paio di minuti.
Quanto l’acqua rilasciata dai piselli si asciuga unite il mestolo di brodo e proseguite la cottura per almeno 5 minuti.
Nel mentre in una ciotola sbattete le due uova con l’aggiunta dei cucchiai di latte e del pepe.
Una volta che il fondo di cottura si è asciugato unite le uova ed il formaggio tagliato a dadini e con l’aiuto di un mestolo di legno strappazzatele.
Dopo un paio di minuti il piatto è pronto, lo noterete quando l’uovo non sarà più liquido.
Attenzione a non cuocere troppo se no le uova non saranno più belle morbide.

Precedente Frittata ai porri al forno Successivo Biscotti al caffè di frolla montata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.