Pasta alla papalina

La pasta alla papalina sono una rivisitazione della classica carbonara, diciamo un pò più delicata visto che si sostituisce il guanciale con il prosciutto cotto ed il grana al posto del pecorino.
La ricetta l’ho tratta dal libro di Benedetta Parodi, un piatto veloce e molto semplice da fare.

Ingredienti per 4 persone:
350 gr di pasta
100 gr di prosciutto cotto (io ne ho usato il doppio)
2 uova
4 cucchiai di grana grattugiato
vino bianco
1 cipolla
40 gr di burro
sale, pepe

Pasta alla papalina

Procedimento:
Tritare la cipolal e soffriggerla in padella con il burro, quindi unite il prosciutto a cubetti e sfumate con il vino.
In una terrina sbattere le uova e mescolarle con il grana grattugiato.
Nel frattempo lessare la pasta e, una volta pronta, ripassarla in padella con il prosciutto.
Spegnere il fuoco ed unire il composto di uova, aggiungendo se necessario un pò d’acqua di cottura della pasta.
Completare con sale e pepe e servire.

Precedente Involtini di zucchine con il tonno Successivo Brownies fondenti al cioccolato intenso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.