Pasta al ragù bianco

La pasta al ragù bianco l’ho mangiata per la prima volta a pranzo da un’amica, io ero abituata al classico ragù di carne e pomodoro.
In realtà questo ragù non ha nulla da invidiare a quello classico, grazie alle spezie ed al soffritto è molto buono e saporito per cucinare un primo piatto diverso dal solito!

Pasta al ragù biancoIngredienti per 2 porzioni:
1 carota
1/2 cipolla
1 gambo di sedano
140 gr di pancetta
300 gr di macinato misto
1 bicchiere di vino bianco
250-300 ml di brodo
erbe aromatiche (nel mio caso salvia, alloro, origano, maggiorana, timo)
sale, pepe

Pasta al ragù bianco

Procedimento:
Tritate la cipolla, la carota ed il sedano e fateli soffriggere in una padella con dell’olio.
Unite la pancetta a dadini ed il macinato e rosolate per bene insieme alle verdure.
Sfumate il tutto con il vino bianco, salate, pepate ed aggiungete il trito aromatico.
Ora basta che unite il brodo, io ne ho messo inizialmente 250 e ho cotto il ragù bianco per 45 minuti a fuoco dolce, visto che il fondo si stava asciugando ho aggiunto un’altro mestolo per cui vi consiglio di tenerlo un pò sotto controllo e di ricordarvi di mescolare di tanto in tanto, come infatti si fa con il classico ragù di carne.
Mettete a cuocere la pasta in acqua salata, una volta pronta scolatela, aggiungete il ragù bianco e servitela a tavola magari con una bella spolverata di parmigiano grattugiato.

Precedente Tiramisù con crema al mascarpone cotta Successivo Pomodori all'origano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.