Involtini di zucchine con il tonno

Adoro le zucchine e mi piace provare sempre modi nuovi per presentarle, oggi a pranzo ho scelto di fare dei semplici involtini di zucchine con il tonno.
Un piatto molto leggero senza frittura, che si può anche preparare in anticipo e cuocerle all’ultimo in forno oppure sono buonissime anche fredde, potete farle e portarle anche in un pic nic!

Involtini di zucchine con il tonnoIngredienti per 2 persone:
3 zucchine
80 gr di tonno in scatola
60 gr di stracchino
un ciuffetto di prezzemolo
1 acciuga (facoltativa, a me non piace per questo ne ho fatte metà ripieno con l’acciuga per il mio compagno e l’altra metà senza :P)
sale, pepe

Involtini di zucchine con il tonno

Procedimento:
Lavate, pulite e spuntate 2 zucchine, tagliatele a fettine sottili per la lunghezza (io le ho fatte a mano e sono venute un pò grosse ma se avete l’affettatrice fate prima).
Grigliatele da ambo i lati in una padella bollente e ponetele a raffreddare su un piatto.
Nel mentre tagliate a dadini piccoli la zucchina rimasta oppure potete anche usare la grattugia a fori larghi, ponete in un padellino un filo d’olio e cuocete i pezzettini in padella fino a quando sarà bella morbida.
Io avendola fatta a cubetti ci ho messo quasi 10 minuti a fuoco moderato ed a metà cottura ho aggiunto un pò di acqua, le zucchine dovranno essere belle morbide.
Ponete i cubetti di zucchina in una ciotola, una volta che si sono un pò intiepiditi unite il tonno sgocciolato dall’olio di conservazione, lo stracchino, il prezzemolo lavato e tritato, l’acciuga e salate e pepate.
Amalgamate bene il composto fino a quando diventa omogeneo.
Prendete le zucchine grigliate, spalmate la cremina ottenuta e richiudete arrotolandole e fissandole con uno stecchino.
Ponete i rotolini su una placca forno e fateli cuocere per 200° per circa 10 minuti.
Servite gli involtini di zucchine con il tonno a tavola ancora belli caldi o come già anticipato fateli raffreddare e serviteli a temperatura ambiente che saranno buoni lo stesso!

Precedente Nascondini Successivo Pasta alla papalina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.