Ciambella salata

Ma quanto è buona la ciambella salata!!!!
L’ho preparata per una grigliata all’aperto ed ha fatto furore, mentre si grigliava ci stavamo gustando un buon aperitivo e questa ciambella ci stava molto bene.
Potete ovviamente farcirla a piacere, farla magari vegetariana, unire altre salse o affettati…è buona sempre!
Ingredienti:
250 gr di farina di manitoba
250 gr di farina 00
3 gr di lievito di birra
250-300 ml di acqua (il quantitativo dipende dalla farina)
15 gr di sale

Farcitura:
2 wurstel
100 gr di Asiago
100 gr di mozzarella
150 gr di pancetta affumicata
Crema piccante di peperoncini

Ciambella salata

Procedimento:
Preparate la pasta pane sciogliendo il lievito in parte dell’acqua e versatelo nella ciotola della planetaria con le farine.
Azionate il robot ed unite mano a mano l’acqua fino a quando otterrete un panetto morbido ed elastico, per capirci bene non dovrà essere troppo appiccicoso ma nemmeno duro :D.
Infine, aggiungete il sale e finite di impastare.
Ponete il panetto a lievitare in una ciotola unta, coperto da pellicola per un’ora e successivamente mettetelo in frigo, nella parte bassa tutta la notte.
Potete tranquillamente evitare la lunga lievitazione usando più lievito (circa 15-20 gr) e farlo lievitare fino al raddoppio del volume (circa 2-3 ore).
Il giorno successivo, togliete la ciotola dal frigo e lasciate a temperatura per un’ora.
Successivamente, con l’aiuto di un mattarello, stendete l’impasto su una spianatoia infarinata.
Fate una sfoglia molto sottile e farcitela a piacere.
Arrotolate formando un lungo cilindro e tagliatelo a metà lasciando le due estremità unite.
Richiudete il rotolo dando una forma a ciambella e ponete a lievitare un’altra ora.
Cuocete la ciambella salata nel forno preriscaldato a 200° per circa 20-25 minuti.
Potete gustare questo rustico sia caldo che freddo.

Precedente Pollo cremoso al latte Successivo Mozzarella fritta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.