Focaccia a lunga lievitazione

Ieri ho fatto una focaccia a lunga lievitazione, in quanto se riesco ad organizzarmi preferisco sempre usare poco lievito e fare lievitazioni lunghe per avere focacce digeribili.
Io l’ho preparata il pomeriggio verso le 16 e l’ho infornata la mattina successiva verso le 10 ma in realtà potete anche toglierla dal frigo più tardi nel pomeriggio per averla pronta la sera.
Al mio solito per rendere la focaccia più croccante ho aggiunto la farina integrale ma in realtà se non l’avete o non vi ispira basta sostituirla con quella 00.

Focaccia a lunga lievitazioneIngredienti per una teglia:
200 gr di farina di manitoba
200 gr di farina 00
150 gr di farina integrale
200 ml di acqua
200 ml di latte
4 gr di lievito di birra
15 gr di sale fino
2 cucchiai di olio evo

Emulsione:
2 cucchiai di olio evo
1 cucchiaio di acqua
sale grosso

Focaccia a lunga lievitazione

Procedimento:
Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida, nel mentre in una ciotola disponete le varie farine.
Unite il lievito sciolto nella ciotola ed iniziate ad impastare, mano a mano unite anche il latte.
Una volta assorbito versate il sale fino ed i due cucchiai di olio evo.
Impastate energicamente fino ad avere un composto omogeneo, sarà un pò appiccicoso ma non esagerate con la farina perchè se no ne risentirà la focaccia.
Ponete il panetto in una ciotola oliata e coperta da pellicola e fate lievitare in un luogo privo di correnti d’aria per mezz’ora.
Infarinate un piano di lavoro con la semola (se non l’avete va bene anche la farina), rovesciate il composto ed effettuate le pieghe come spiegato qui.
Riponete l’impasto a lievitare (con le pieghe rivolte verso il basso) per un’altra mezz’ora.
Trascorso anche questo tempo ripetete le pieghe come prima e rimettete a lievitare ancora per altri 15 minuti.
Successivamente mettete l’impasto in un’ampia ciotola che andrete a chiudere ermeticamente con un coperchio oppure con pellicola (calcolate che l’impasto crescerà molto per le dimensioni del contenitore).
E ponetelo in frigo nel ripiano più in basso (quello della frutta e verdura per intenderci).
Lasciatelo lievitare tutta la notte.
Togliete l’impasto almeno 2 ore prima della cottura.
Io l’ho lasciato un’ora a temperatura ambiente sempre coperto nella sua ciotola, successivamente l’ho steso su una placca forno oliata e fatto lievitare un’altra ora.
Prima di infornare ho preparato l’emulsione e l’ho spennellata sulla focaccia.
Infornate la focaccia a 220° ventilato fino a quando sarà bella dorata sia sopra che sotto (nel mio solitamente ci vogliono 15-20 minuti).

Precedente Cheesecake gelato alle fragole Successivo Patate ripiene di gorgonzola e prosciutto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.