Polpette e patate alla pizzaiola

Le polpette e patate alla pizzaiola sono un piatto molto gustoso per un pranzetto in famiglia, lo mangeranno volentieri anche i più piccini perchè è un piatto molto goloso grazie anche al sughetto e alla mozzarella filante.
Se volete fare prima potete sostituire le polpette con del pollo a dadini o della salsiccia.

Polpette e patate alla pizzaiolaIngredienti per 2 persone:
200 gr di macinato misto
1 salsiccia
1 uovo
20 gr di grana grattugiato
3 cucchiai rasi di pane grattugiato
150 gr di mozzarella per pizza
400 gr di patate
150 gr di passata di pomodoro
origano, sale e pepe

Polpette e patate alla pizzaiola

Procedimento:

Mettete il macinato misto in una ciotola, unite la salsiccia sgranata, l’uovo, il grana grattugiato, i cucchiai rasi di pane grattugiato, salate, pepate ed amalgamate il tutto.
Quando il composto è pronto non vi resta che bagnarvi le mani e creare delle polpette, fatele poi passare nella farina di semola al grano duro ma se ne siete sprovvisti potete sostituirla con della farina o semplicemente cuocerle così.
Nel mentre potete lessare le patate per una decina di minuti, giusto per ammorbidirle, scolatele, spelatele e tagliatele a dadini.
Prendete una padella, versate un pò di olio e cuocete le polpette rosolandole bene in tutti i lati.
Unite anche le patate lesse e fatele dorare (basteranno pochi minuti, se invece preferite evitare di lessarle e cuocerle direttamente a crudo dovete ricordare che ci vorrà più tempo).
Quando il tutto risulta ben rosolato versate le passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua, continuate a cuocere fino a quando si formerà un bel sughetto che andate a salare.
Quando il sughetto sarà abbastanza denso, spegnete il fuoco, versate la mozzarella a dadini, una spolverata di origano ed infornate la padella con il manico fuori in forno al massimo sotto il grill per un paio di minuti.
Se volete evitare di usare il forno lasciate il sughetto più liquido, versate la mozzarella coprite il tutto con un coperchio e continuate a cuocere fino a quando la mozzarella si sarà sciolta.

Precedente Torta di mele ed amaretti Successivo Risotto cremoso con porri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.