Monster sandwich al farro e formaggi

Monster sandwich al farro e formaggi

Halloween è alle porte pentolini e i miei MONSTER SANDWICH AL FARRO E FORMAGGI sono l’idea giusta per il vostro party con gli amici! Perché farete una festa no? Organizzerete qualcosa per i piu’ piccoli? 😀

Questi panini piccolissimi al farro sono sfiziosi e saporiti.

I bambini amano il cibo a forma di qualcosa, in questo caso ho creato dei mostri molto simpatici, potrete farcirli come meglio credete, ma provateli anche con i formaggi.

Questa dose amici è per pochi pezzi, ma voi raddoppiate  triplicate, secondo quello che dovete fare.

Ingredienti per 5 mini panini:

  • 100 gr di farina di farro
  • 30 gr di olio EVO
  • 1 cucchiaino d lievito istantaneo per salati
  • 50 gr di acqua fredda
  • Sale
  • Semi di lino per la superficie

Per farcire:

  • Parmigiano grattugiato
  • Formaggio bel paese
  • Burro
  • Affettati a piacere

Preparazione:

impastate la farina di farro, l’acqua, il sale, il lievito e l’olio.

Formate un panetto e poi dividetelo in piccole palline.

Decorate con semi di lino e infornate a 180° per 15 minuti.

Appena pronti sfornateli e  coprite.

Intanto preparate le cialde di parmigiano, versando una cucchiaiata di parmigiano grattugiato in una padella calda, rispettando una forma circolare, fate dorare e girate la cialda dall’altro lato.

Tagliate il bel paese a forma di triangoli lunghi (sarà la lingua e la coda) 😀

Aprite i panini, spalmate poco burro, farcite con una cialda di parmigiano, con il bel paese e formate il vostro mostro.

Realizzate gli occhi con rondelle di ravanello 😀 praticando piccole incisioni sul panino per inserirli.

panini sfiziosi (800x600)

Servite tiepidi o freddi, sono buonissimi e tanto morbidi.

Alla prossima amici e FELICE HALLOWEEN!!!!!

 

 

Halloween, Sfizierie , , , , , , , , , ,

Informazioni su cosaceinpentola

Ciao! Mi chiamo Geraldine e da quando avevo 11 anni, seguivo mia madre in cucina! Lei mi ha trasmesso una passione inarrestabile, che giorno dopo giorno cresce.. Non c'è cosa più bella dello svegliarsi, aprire la porta della camera e.. sentire un profumo delizioso.. quegli odori, quei sapori, che solo una madre è capace di creare.. amore, creatività e pazienza sono i tre ingredienti principali del mio mondo in cucina. E così dopo varie richieste di amiche.. decido di aprire nel 2011 il blog Cosa c'è in Pentola e dedicarlo a mia madre "Teresita"... e a Rosamaria che mi ha dato l'idea di condividere le mie ricette con tutti. Capita di aprire il frigo e non sapere cosa fare, magari potrò aiutarvi nel mio piccolo :) Per qualsiasi cosa potete contattarmi scrivendo a: cosaceinpentola@gmail.com "Cucinare è un modo di dare." Michel Bourdin

Precedente Tartellette, kiwi, cioccolato bianco e semi di Chia Successivo Caserecce all'uvetta e cipolla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.