Insalata di totano e patate

Se avete voglia di un piatto gustoso e leggero, l’insalata di totano e patate è l’idea giusta che non solo lascerà gli ospiti contenti, ma abbellirà la vostra tavola, perché è un piatto che si mangia prima con gli occhi e poi con la bocca 😀

Il Totano è davvero versatile in cucina, si presta per la realizzazione di tantissime ricette, ripieno, fritto, ad insalata, con il risotto, con la pasta insomma oltre a dare un senso di sazietà con molta leggerezza, può rivelarsi davvero un grande amico per un pranzo o una cena deliziosa!

insalata di totano e patate (800x600)

INSALATA DI TOTANO E PATATE

Ingredienti:

  • Totano fresco
  • Patate
  • Olio EVO (io Dante)
  • Olive nere infornate
  • Prezzemolo fresco
  • Carote
  • Limone bio
  • Sale
  • Pepe rosso dolce
  • Peperoncini
  • Aglio (facoltativo)

Preparazione:

pulire e lavare il totano, immergerlo nella pentola a pressione, aspettando  10-12 minuti dopo il fischio.

Oppure farlo bollire in una normale pentola, fino a raggiungere la morbidezza desiderata.

Una volta pronto, passarlo in acqua freddissima o acqua con ghiaccio.

Intanto avrete sbucciato, lavato e ammorbidito le patate tagliate a cubetti o come preferite, in acqua bollente non salata.

Preparate un trito di prezzemolo, carote e aggiungete l’olio extra vergine d’oliva.

Insaporite il totano tagliato a pezzetti, le patate, unite il pepe rosso, il peperoncino e grattugiate la buccia di un limone.

Terminate con un filo d’olio, aggiungete le olive nere e servite accompagnando con della salsa maionese fatta in casa o della moutarde de dijon.

 

 

 

 

 

Secondi , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su cosaceinpentola

Ciao! Mi chiamo Geraldine e da quando avevo 11 anni, seguivo mia madre in cucina! Lei mi ha trasmesso una passione inarrestabile, che giorno dopo giorno cresce.. Non c'è cosa più bella dello svegliarsi, aprire la porta della camera e.. sentire un profumo delizioso.. quegli odori, quei sapori, che solo una madre è capace di creare.. amore, creatività e pazienza sono i tre ingredienti principali del mio mondo in cucina. E così dopo varie richieste di amiche.. decido di aprire nel 2011 il blog Cosa c'è in Pentola e dedicarlo a mia madre "Teresita"... e a Rosamaria che mi ha dato l'idea di condividere le mie ricette con tutti. Capita di aprire il frigo e non sapere cosa fare, magari potrò aiutarvi nel mio piccolo :) Per qualsiasi cosa potete contattarmi scrivendo a: cosaceinpentola@gmail.com "Cucinare è un modo di dare." Michel Bourdin

Precedente Pancakes di Kamut e banana Successivo La Cambusa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.