Alieni, cime di rapa e formaggio

alieni, cime di rapa e formaggio

Se avete intenzione di spaventare con il cibo, ecco gli ALIENI, CIME DI RAPA E FORMAGGIO, vi garantisco che mangiarli far√† paura!!!! ūüėÄ

La sorpresa √® che… sono buonissimi, ideali per far mangiare le verdure ai ¬†piu’ piccoli, oppure deliziare i palati dei vostri amici.

Queste gustose cime di rapa provengono dall’orto di mia suocera, √® inutile dire che il sapore √® unico.

Realizzate allora i miei ALIENI per la notte di HALLOWEEN, sono velocissimi da fare.

Ingredienti per 12 alieni all’incirca:

  • 100 gr di cime di rapa
  • 50 gr di mollica di pane
  • 15 gr di parmigiano grattugiato
  • Sale
  • 1 uovo
  • Acqua per ammorbidire la mollica
  • Pepe nero
  • Formaggio a cubetti (bel paese, galbani, ect)
  • Sottilette per occhi
  • 2 cucchiaini di farina di grano tenero
  • Semi di papavero
  • Olio EVO (io Dante)

Preparazione:

pulire le cime di rapa e sbollentarle in acqua.

Strizzarle molto bene e tritarle al coltello con ¬†la mollica di pane (precedentemente ammorbidita nell’acqua e poi strizzata).

Unire l’uovo, il sale, il parmigiano, la farina, il pepe nero, un filo d’olio, il formaggio tagliato a dadini e mescolare.

Versare su una teglia con carta da forno, un cucchiaino di composto, schiacciare leggermente con una forchetta e dare con le dita la forma del viso un pò allungata.

  1. Ricavare gli occhi, bucando con l’estremit√† di un coltello e inserire dei cerchi di sottiletta.
  2. Per accennare una bocca, utilizzate un cucchiaio, prima di infornare.

Spolverizzare con semi di papavero e infornare a 180 ¬į per 10/15 minuti.

Lasciare intiepidire e servire.

alieni al forno (800x600)

P.S. Una piccola curiosit√† che mi √® stata svelata da un’amica gentilissima di Maratea, Daniela, direttrice didattica¬†presso L’INGLESE PER TE Oxford College a Maratea:

  • le cime di rapa o “turnip tops” sono proprio¬†adatte alla festa di Halloween!

Prima della tanto utilizzata Zucca Americana, era la RAPA¬†l’ortaggio usato per fare la famosa lanterna!

Visitate il suo profilo qui

 

 

Oliodante_Oleifici_Mataluni

Halloween , , , , , , , , , ,

Informazioni su cosaceinpentola

Ciao! Mi chiamo Geraldine e da quando avevo 11 anni, seguivo mia madre in cucina! Lei mi ha trasmesso una passione inarrestabile, che giorno dopo giorno cresce.. Non c'√® cosa pi√Ļ bella dello svegliarsi, aprire la porta della camera e.. sentire un profumo delizioso.. quegli odori, quei sapori, che solo una madre √® capace di creare.. amore, creativit√† e pazienza sono i tre ingredienti principali del mio mondo in cucina. E cos√¨ dopo varie richieste di amiche.. decido di aprire nel 2011 il blog Cosa c'√® in Pentola e dedicarlo a mia madre "Teresita"... e a Rosamaria che mi ha dato l'idea di condividere le mie ricette con tutti. Capita di aprire il frigo e non sapere cosa fare, magari potr√≤ aiutarvi nel mio piccolo :) Per qualsiasi cosa potete contattarmi scrivendo a: cosaceinpentola@gmail.com "Cucinare √® un modo di dare." Michel Bourdin

Precedente Cous cous aromatico, carote e zucchine Successivo Strudel salato di pollo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.