Panini con uvetta

I panini con l’uvetta sono la prima cosa che compro quando mi trovo in panetteria, o per meglio dire “compravo”, dal momento in cui, ora che ho imparato a prepararli a casa non posso più farne a meno! :) se avete voglia di provare la mia ricetta, ora vi spiego come fare ;)

Panini con uvetta

  • Portata: Dolce
  • Difficoltà: Media
  • Cottura: Forno

panini uvetta

Ingredienti per preparare i Panini con uvetta:

  • 150 g di farina manitoba
  • 170 g di farina 00
  • 120 ml di latte tiepido
  • 1 uovo
  • 40 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro ammorbidito
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di panna fresca (o in alternativa latte)
  • 60 g di uvetta

Preparazione di Panini con uvetta:

  • Aggiungere nella ciotola dell’impastatrice il latte e l’uovo, aggiungere le farine, lo zucchero, il sale e il lievito sbriciolato. Montare il gancio a spirale e impastare a velocità moderata (se avete il Kewnwood Cooking Chef impostate su “velocità 1″) fino a che non inizierà a formarsi una palla. A questo punto aggiungere il burro ammorbidito a cubetti e continuare a impastare alla stessa velocità di prima fino a che non otterrete una palla liscia e omogenea. Fermare il gancio, coprire e lasciar riposare 15 minuti.
  • Riprendere a lavorare con il gancio a spirale per 5 minuti, coprire e lasciar riposare per circa 45 minuti all’interno della macchina.
  • A questo punto estrarre la palla dalla ciotola dell’impastatrice e lavorare l’impasto a mano per sgonfiarlo. Formare 8 palline e disporle su una placca rivestita di carta da forno.
  • Trasferire la placca in forno spento ma con la lucina accesa e far lievitare per un paio d’ore, fino a che i panini non saranno raddoppiati in volume. Poi spennellare la superficie con un mix di tuorlo d’uovo e panna e infornare a 180°C per circa 40 minuti, avendo cura di controllare la doratura dei panini ed eventualmente di coprirli con un foglio di carta da forno se vedete che a metà cottura tende a scurire troppo in superficie.
  • Una volta sfornati, lasciar intiepidire e cospargere con zucchero a velo… sentirete che profumo!! Buona merenda!!

- Panini con uvetta -

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!
cooking giulia | food blog | food blogger | blog di cucina | ricette semplici | ricette provate | ricette |

Pan brioche in cassetta

Il Pan Brioche in cassetta ricorda la forma dei plumcake, però ha la consistenza e il profumo di una brioche lievitata lentamente: perfetto per essere servito a fette con marmellata o inzuppato nel caffelatte o nel the caldo! Se dovesse avanzare.. si conserva per 2-3 giorni sotto una campana di vetro ;)

Pan brioche in cassetta

  • Portata: Dolce
  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: Forno

panbrioche in cassetta | colazione | dolce | cooking giulia | lievitato | lievito | panbrioche

Ingredienti per preparare il Pan brioche in cassetta:

  • 300 g di farina di grano tenero 00
  • 75 ml di latte tiepido
  • 50 g di burro ammorbidito
  • 50 g di zucchero semolato
  • 2 uova + un tuorlo
  • 20 g di lievito madre essiccato (o in alternativa mezzo cubetto di lievito di birra fresco)
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di panna fresca (o in alternativa latte)
  • zucchero a velo
  • marmellata per accompagnare il pan brioche (io ho usato la marmellata Fiordifrutta Rosa Canina di “Rigoni di Asiago“)

Preparazione del Pan brioche in cassetta:

  • Aggiungere nella ciotola dell’impastatrice la farina setacciata, le uova, lo zucchero, il latte, illievito e un pizzico di sale. Montare il gancio a spirale e impastare a velocità moderata (se avete il Kewnwood Cooking Chef impostate su “velocità 2″) fino a che non inizierà a formarsi una palla. A questo punto aggiungere il burro ammorbidito a cubetti e continuare a impastare alla stessa velocità di prima fino a che non otterrete una palla liscia e omogenea. Fermare il gancio, coprire e lasciar riposare 15 minuti.
  • Riprendere a lavorare con il gancio a spirale per 5 minuti, coprire e lasciar riposare per circa 45 minuti all’interno della macchina.
  • A questo punto estrarre la palla dalla ciotola dell’impastatrice e lavorare l’impasto a mano per sgonfiarlo. Formare 7 palline e disporle in uno stampo da plumcake rivestito di carta da forno (come in foto).
  • Trasferire lo stampo da plumcake in forno spento ma con la lucina accesa e far lievitare per un paio d’ore. Poi spennellare la superficie con un mix di tuorlo d’uovo e panna e infornare a 180°C per circa 40 minuti, avendo cura di controllare la doratura del pan brioche ed eventualmente di coprirlo con un foglio di carta da forno se vedete che a metà cottura tende a scurire troppo in superficie.
  • Una volta sfornato, lasciar intiepidire e cospargere con zucchero a velo… sentirete che profumo!! Servire tagliato a fette con marmellata (in foto marmellata Fiordifrutta Rosa Canina di “Rigoni di Asiago“)!!
    Buona merenda!!

- Pan brioche in cassetta -

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!
cooking giulia | food blog | food blogger | blog di cucina | ricette semplici | ricette provate | ricette |

 

Pan brioche con le mandorle

Il Pan Brioche è una di quelle ricette che rendono ideale la colazione della domenica :) perfetto per essere inzuppato nel caffelatte, per accompagnare un the caldo a merenda e perchè no.. anche per accompagnare la tisana della buonanotte :) Si conserva per 2-3 giorni sotto una campana di vetro, ma se fate come me.. sparisce entro sera ;)

Pan brioche con le mandorle

  • Portata: Dolce
  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: Forno

danubio | panbrioche | pan brioche | mandorle | cooking giulia | lievitati

Ingredienti per preparare il Pan brioche con le mandorle (tortiera da 24 cm):

  • 300 g di farina di grano tenero 00
  • 75 ml di latte tiepido
  • 50 g di burro ammorbidito
  • 50 g di zucchero semolato
  • 2 uova + un tuorlo
  • 20 g di lievito madre essiccato (o in alternativa mezzo cubetto di lievito di birra fresco)
  • un pizzico di sale
  • una manciata di mandorle a lamelle
  • 2 cucchiai di panna fresca (o in alternativa latte)
  • zucchero a velo

Preparazione del Pan brioche con le mandorle:

  • Aggiungere nella ciotola dell’impastatrice la farina setacciata, le uova, lo zucchero, il latte, il lievito e un pizzico di sale. Montare il gancio a spirale e impastare a velocità moderata (se avete il Kewnwood Cooking Chef impostate su “velocità 2″) fino a che non inizierà a formarsi una palla. A questo punto aggiungere il burro ammorbidito a cubetti e continuare a impastare alla stessa velocità di prima fino a che non otterrete una palla liscia e omogenea. Fermare il gancio, coprire e lasciar riposare 15 minuti.
  • Riprendere a lavorare con il gancio a spirale per 5 minuti, coprire e lasciar riposare per circa 45 minuti all’interno della macchina.
  • A questo punto estrarre la palla dalla ciotola dell’impastatrice e lavorare l’impasto a mano per sgonfiarlo. Formare 7 palline e disporle, ben distanziate tra loro, in una teglia dal diametro di 24 cm rivestita di carta da forno.

pan brioche | mandorle | kenwood cooking chef | impastatrice | brioche | danubio

  • Trasferire la teglia in forno spento ma con la lucina accesa e far lievitare per un paio d’ore. Poi spennellare la superficie con un mix di tuorlo d’uovo e panna, cospargere con le mandorle a lamelle e infornare a 180°C per circa 40 minuti, avendo cura di controllare la doratura del pan brioche ed eventualmente di coprirlo con un foglio di carta da forno se vedete che a metà cottura tende a scurire troppo in superficie.
  • Una volta sfornato, lasciar intiepidire e cospargere con zucchero a velo… sentirete che profumo!! Buona merenda ;)

- Pan brioche con le mandorle -

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!
cooking giulia | food blog | food blogger | blog di cucina | ricette semplici | ricette provate | ricette |

 

Treccia di Pasqua dolce

La treccia di Pasqua dolce è una ricetta di mia mamma: soffice e deliziosa e perfetta per un picnic fuori porta, oppure in sostituzione della classica colomba, dal momento in cui l’impasto della treccia richiede molte meno ore di lievitazione! Ecco quindi la ricetta:

Treccia di Pasqua dolce

  • Portata: Dolce
  • Difficoltà: Media
  • Cottura: Forno

treccia di pasqua | ricetta dlce | treccia dolce | lievitato dolce | pasqua | pasquetta

Ingredienti per la Treccia di Pasqua dolce:

  • 80 ml di acqua
  • 3 tuorli d’uovo
  • 150 g di farina 00
  • 150 g di farina manitoba
  • un pizzico di sale
  • 50 g di zucchero
  • 90 g di burro
  • un cubetto di lievito di birra
  • un uovo per spennellare
  • granella di zucchero

Preparazione della Treccia di Pasqua dolce:

  • Impastare la farina setacciata con lo zucchero, i tuorli, il burro ammorbidito, il lievito sbriciolato e sciolto in acqua tiepida e un pizzico di sale. Lavorare bene e a lungo l’impasto fino a che non otterrete una palla. L’ideale è farlo con una planetaria con il gancio. Se l’impasto risultasse troppo morbido (quindi non a palla), aggiungere ancora un po’ di farina.
  • Lasciar riposare l’impasto per una decina di minuti, riprendere ad impastare con la planetaria o a mano per altri 10 minuti e quando l’impasto sarà liscio ed elastico trasferirlo sul piano di lavoro.
  • Dividerlo in 3 parti e formare dei filoncini. Formare una treccia e trasferirla su una teglia rivestita di carta da forno. Spennellarla con il tuorlo d’uovo sbattuto con un po’ di latte e cospargere con la granella di zucchero
  • Lasciar riposare in luogo tiepido per circa tre ore (io l’ho tenuta in forno spento con la lucina accesa) fino a che non avrà raddoppiato il volume.
  • Infornare a 180°C per 20 minuti. Estrarre dal forno, lasciar raffreddare prima di servire!!

Buona Pasqua a tutti voi, auguri di cuore.

Giulia

treccia dolce, treccia | pasqua | dolce | pasquetta

Treccia di Pasqua dolce

 

segnaposto di pasqua

E per una tavola speciale seguite questo tutorial per realizzare con i tovaglioli dei coniglietti segnaposto porta uovo :)

tutorial | segnaposto | pasqua | tovagliolo | uovo | cooking giulia

 

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!
cooking giulia | food blog | food blogger | blog di cucina | ricette semplici | ricette provate | ricette |

Pane alle noci

Il pane alle noci è uno dei tanti tipi di pane che ho sperimentato in questi mesi, insieme al pane con l’uvetta, al pane al rosmarino, al pane integrale.. La preparazione è davvero semplice e le noci vanno aggiunte prima dell’ultima lievitazione! E’ ottimo con i formaggi e con gli affettati! Ecco la ricetta:

Pane alle noci

  • Portata: Pane
  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: Forno

pane | noci | pane alle noci | impastatrice

Ingredienti preparare il Pane alle noci:

  • 240 ml di acqua
  • un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 500 g di farina manitoba
  • un cucchiaio di zucchero
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 150 g di gherigli di noce
  • un tuorlo d’uovo (per spennellare la superficie)
  • 3 cucchiai di latte (per spennellare la superficie)

Preparazione del Pane alle noci:

  • Nella ciotola della planetaria aggiungere: l’acqua, il sale, l’olio, la farina, lo zucchero e il lievito sbriciolato (in alternativa, potete sciogliere il lievito in un po’ di acqua o di latte tiepido: importante è che non sia caldo, ma neanche freddo!). Montare il gancio a spirale e azionare l’impastatrice fino a che non otterrete un impasto a palla, liscio e omogeneo. Eventualmente se dovesse risultare troppo morbido o troppo duro aggiungere un cucchiaio di farina oppure un goccio di latte. Impastare per circa 15 minuti, fino a che non si otterrà un composto liscio, poi spegnere la planetaria e far riposare per 15 minuti. Impastare nuovamente per 5 minuti, poi far riposare per 15 minuti, ripetere l’operazione altre 2 volte (5 min. impasto – 15 min. riposo – 5 min. impasto – 15 min. di riposo)
  • Trascorso l’ultimo riposo, aggiungere le noci tritate grossolanamente, azionare la planetaria e impastare nuovamente per 5 minuti, fino a che le noci non saranno ben distribuite nell’impasto. Estrarre l’impasto dalla planetaria, e dare al pane la forma desiderata (io ho fatto una pagnotta)
  • Adagiare il pane su una placca rivestita di carta da forno, spennellare con tuorlo d’uovo mescolato a 3 cucchiai di latte e riporre il pane in forno a riposare per mezzora.
  • Infornare in forno ventilato a 180°C per 20 minuti o comunque fino a che non sarà dorato! Lasciarlo raffreddare su una gratella e… Buon appetito ;)

Pane alle noci

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!
Clicca “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime novità ;) a presto!
cooking giulia | food blog | food blogger | blog di cucina | ricette semplici | ricette provate | ricette |