Pasta all’ortolana, anche in versione per bambini

La classica Pasta all’ortolana prevede l’utilizzo di molti tipi di verdura (altrimenti.. che ortolana sarebbe?)

Ma si sa.. i bambini a volte si rifiutano di mangiare melanzane, peperoni e olive (tutte cose buonissime, lo so.. lo capiranno crescendo!), quindi ho preparato questa versione di Pasta all’ortolana light, non nel senso che sia dietetica, ma nel senso che ci sono meno verdure rispetto a quelle previste dalla ricetta classica!

Se vi va di provarla, ecco la mia ricetta, le mie piccoline la mangiano sempre volentieri!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Pasta (formato a piacere, io ho usato le Mafalde) 350 g
  • Zucchine 2
  • Scalogno 1
  • Carota 1
  • Pomodorini ciliegino un grappolo
  • Timo 1 rametto
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa sbucciare e tritare lo scalogno. Raschiare la carota e tagliarla a cubettini. Lavare e mondare le zucchine poi tagliarle a cubetti.

    In una padella dal fondo spesso soffriggere con un filo di olio lo scalogno tritato e la carota. Dopo qualche minuto aggiungere i cubetti di zucchina e cuocere fino a che le verdure non saranno tenere (ma non sfatte, devono rimanere croccanti).

    Cuocere la pasta in abbondante acqua salata (io ho usato la pasta Garofalo, formato n.79, Mafalda Corta – esiste anche la versione gluten free: Mafalda Corta Senza Glutine).

    Mentre la pasta cuoce tagliare i pomodorini a quarti, metterli in una ciotolina e condirli con sale olio e foglioline di timo fresco.

    Scolare la pasta e saltarla nella padella con le verdure. Prima di servire aggiungere i pomodorini. Mescolare bene e distribuire nei piatti 🙂 Buon appetito!!

Note

Se ti interessa, puoi leggere anche il mio articolo:
Dieci regole fondamentali per fare una buona pastasciutta

Per rimanere aggiornato sulle mie ricette, segui la pagina facebookCooking Giulia!!

 
Precedente Plumcake fragole e mascarpone Successivo Fagottini al mango con pinoli e uvetta

Lascia un commento

*