Gelato magico alla Nutella

gelatomagico

Devo confessarvi una cosa: questo gelato magico non è per niente magico.

E’ più che altro scientifico ma siccome di scienza e chimica ci capisco poco o niente, io continuerò a chiamarlo “magico”… e sono certa che se lo farete con i bambini anche loro saranno d’accordo con questa definizione! 😉

Sapete giocare ad “asino”? E’ un gioco molto semplice che si fa mettendosi in cerchio in almeno 4-5 e lanciandosi una palla, cercando naturalmente di non farla cadere.

Semplice, vero?

Il gelato magico si fa esattamente allo stesso modo, solo con un sacchetto “gelato” da utilizzare al posto della palla! 😉

Ho trovato questa ricetta nel bellissimo blog “Allacciate il grembiule” di Luisa (se ancora non la conoscete, vi consiglio di seguirla anche su Facebook), e appena l’ho letta ho pensato due cose:

1) IMPOSSIBILE, questo gelato non verrà mai!

2) Devo A S S O L U T A M E N T E provarci con mio nipote! 😀

Bene, se sono qui a scrivere è perchè il punto 1 è stato decisamente sfatato… questa ricetta “funziona” davvero e vi assicuro che è parecchio divertente da fare! 😉

 

INGREDIENTI

  • 250ml panna fresca
  • 100gr latte condensato
  • 50gr zucchero a velo
  • un paio di cucchiaiate di Nutella

Inoltre vi serviranno:

  • 1 sacchetto per alimenti piccolo e resistente con chiusura ermetica
  • 1 sacchetto per alimenti grande e resistente con chiusura ermetica
  • abbondante ghiaccio
  • sale grosso (circa 4 cucchiai)
  • amici che abbiano voglia di giocare (e di gelato!), preferibilmente muniti di guanti da neve 😉

 

PROCEDIMENTO

Mettete tutti gli ingredienti (panna, latte condensato, zucchero e Nutella) nel sacchetto più piccolo e chiudetelo ermeticamente: se avete i sacchetti con la zip è sicuramente più semplice, in caso contrario basterà fare un nodo o utilizzare delle mollette (ma assicuratevi che chiudano davvero bene!).

Ponete il sacchetto piccolo all’interno del sacchetto grande e riempite lo spazio rimasto fra i due sacchetti con del ghiaccio e qualche cucchiaio di sale grosso prima di chiudere molto bene anche il secondo sacchetto (per sicurezza potete anche utilizzare un ulteriore sacchetto nel quale infilare il tutto, specialmente se siete in casa e non volete rischiare di impiastricciare il pavimento).

Ora arriva il bello! 😀

Chiamate gli amici e invitateli a “fare” la merenda insieme… 😉

Infilatevi i guanti, disponetevi in cerchio (meglio se all’aperto!) ed iniziate a “lanciarvi” il sacchetto come fosse una palla, stando attenti a non farlo cadere.

La prima volta che ho provato il gelato magico ero con mio nipote Matteo ed un paio di suoi amici… serve dirlo che il gioco per loro era “vediamo chi rompe per primo il sacchetto”? 😉

La ricetta originale prometteva che il gelato sarebbe stato “pronto in 10 minuti”, ma sia Luisa e Bb che io, Matteo&co. abbiamo impiegato quasi tre quarti d’ora e nel frattempo il gelato è “maldestramente” e “casualmente” caduto spesso… 😀

Abbiamo cambiato il sacchetto esterno almeno 3-4 volte, e dopo un po’ abbiamo dovuto sostituire anche il ghiaccio che ormai si era completamente sciolto… ma alla fine ci siamo goduti una merenda davvero buona e soprattutto vuoi mettere la soddisfazione di riuscire a fare un gelato magico? 😉

Com’è possibile tutto ciò? E’ la scienza, bellezza! 😉

Il sale scioglie il ghiaccio trasformandolo in acqua, ma l’energia necessaria per questo processo viene prelevata dalla miscela stessa quindi al contempo si ha un abbassamento della temperatura, che può arrivare fino a -21°… è per questo che per fare il gelato magico vi consiglio di utilizzare i guanti da neve. 😉

gelatomagico

Se questa ricetta ti è piaciuta fammelo sapere nei commenti e continua a seguirmi anche su Facebook!

Clicca QUI e metti “mi piace” per rimanere sempre aggiornato e non perdere nessuna delle prossime ricette! 😉

I commenti sono chiusi.