MILLEFOGLIE DI POLIPO E PATATE

La millefoglie di polipo e patate è un raffinato e delicato antipasto che, magari abbinato ad un Anthìlia – Donnafugata riempie e delizia i palati di chiunque la gusti.

L’idea di una millefoglie di polipo e patate mi è venuta mentre componevo un piatto di carne, precisamente il FILETTO DI MAIALE CON MELE E PRUGNE alternando carne a frutta: avevo proprio voglia, di creare qualcosa di bello e buono anche con il pesce, ma senza strafare.

Ed ecco, che il carpaccio di polipo, che spesso vedevo al supermercato, mi è tornato in mente: non lo avevo mai usato prima, perché non lo vedevo bene sui crostini, chissà perché, poi.

Questo antipasto dal gusto molto fine e dalla sostanza leggera, non richiede troppo impegno ed è perfetto per allietare occhi e palato in poco tempo.

Con la sua semplicità, vi riempirà di soddisfazione!

Allora via: ingredienti sul banco da lavoro e.. si cucina!

  • Preparazione: Circa 40 Minuti
  • Cottura: Circa 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Carpaccio di polipo 12 fette
  • Patate medie 4
  • Olive taggiasche denocciolate 1 manciata
  • Capperi dissalati 1 cucchiaio
  • Basilico o menta q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Aceto balsamico q.b.
  • Sale e Pepe q.b.

Preparazione

  1. Dopo aver lessato le patate, le sbucciamo e le tagliamo a dadini, dopodichè le condiamo con il basilico (o la menta) spezzettato, i capperi, le olive tagliate a rondelle (tenetene un paio da parte) e regoliamo di sale e pepe.

    Frulliamo le olive tenute da parte con un cucchiaio di aceto balsamico e l’olio Evo.

    Ora, componiamo il piatto: disponiamo una fetta di carpaccio sul piatto precedentemente oliato con una goccia di olio (per non fare attaccare il polipo), poi le patate, ancora carpaccio, patate e carpaccio, unendo una cucchiaiata di salsa per ogni strato.

    Prima di servire, scaldare leggermente al microonde per circa 30 secondi oppure servire a temperatura ambiente.

    VI PIACCIONO LE MIE RICETTE? Seguite CHE PASTICCIO, GINGERBREAD! su Facebook e restate in contatto con me!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente INSALATA DI CARCIOFI AGLI AGRUMI Successivo COOKIES AI CORNFLAKES, CON MIRTILLI E CIOCCOLATO BIANCO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.