Buttered rum meltaways – Martha Steward SENZA GLUTINE

Oggi vi propongo la seconda delle ricette utilizzate per i biscotti che ho regalato questo Natale. Dopo le classiche girandole di pasta frolla, dei biscotti al rum e spezie molto particolari che si sciolgono in bocca. Questi buttered rum meltaways sono i fratelli dei lemon meltaways che ho realizzato lo scorso anno tratti, entrambi, dal libro Cookies di Martha Steward.

Il sapore di questi biscotti è molto particolare, non piace a tutti. Non è un tipo di biscotto che ci si può far piacere, come potrebbe essere uno al cioccolato o alla vaniglia.

buttered-rum-meltaways

Ingredienti

  • 240g di farina suddivisa in:
    • 100g farina di riso
    • 45g amido di mais (maizena)
    • 50g amido di tapioca (può essere sostituita da ulteriore fecola o amido di riso)
    • 30g fecola di patate
    • 10g farina di mais fine
    • 5g xantano
  • 15g di amido di mais (maizena)
  • 2 tsp* cannella (circa 5g)
  • 2 tsp* noce moscata (circa 4.5g)
  • 1/4 tsp* chiodi di garofano (circa 0.5g)
  • 4g di sale
  • 170g di burro morbido
  • 40g di zucchero a velo + altro per ricoprire (circa 80g)
  • 60ml di rum scuro
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia / 1 bustina di vanillina

* sono misure americane: tsp=cucchiaino. Su internet trovate molti siti con i pesi convertiti in grammi. Se nella vostra collezione di ricettari ce ne sono in inglese vi consiglio di acquistare i misurini sia dei tsp/tbsp (cucchiaini/cucchiai) che delle cup (tazze), li trovate ormai un po’ dappertutto a pochi euro.

Procedimento

In una ciotola versare farina, maizena extra, spezie e sale.

Con le fruste mescolare il burro e lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto chiaro e soffice. Aggiungere rum e vaniglia poi, poco alla volta, gli ingredienti secchi.

Per comodità dividere l’impasto in due parti e formare dei cilindri di circa 2cm di diametro. Avvolgere nella carta forno e mettere a raffreddare per circa 30 minuti in frigorifero.
In alternativa potete congelare l’impasto e conservarlo in freezer per circa 1 mese. Prima dell’utilizzo lasciarlo in frigo per almeno mezza giornata in modo da farlo scongelare.

Una volta raffreddato, tagliare i biscotti a circa 5 mm di spessore e posizionarli sulla teglia leggermente distanziati.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Dopo averli sfornati far raffreddare una decina di minuti. In un sacchetto di plastica (quelli dei surgelati sono perfetti) mettere qualche cucchiaio di zucchero a velo e versarci un po’ di biscotti alla volta. Agitare delicatamente in sacchetto fino a coprirli interamente di zucchero.

 

Seguitemi sulla pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle novità e le ricette in arrivo.

I commenti sono chiusi.