Girandole di frolla SENZA GLUTINE

Le girandole di pasta frolla sono un tipo di biscotti che ho cucinato per i regali di Natale quest’anno. Odio andare alla ricerca di regali, soprattutto se sono per persone che non conosco bene, così da qualche anno ho iniziato a regalare biscotti fatti da me.

La trovo un’idea molto carina e personalizzabile, che vi permette di fare dei regali senza spendere un capitale. Io realizzo biscotti senza glutine per tutti in modo che quelli avanzati possono essere mangiati in famiglia senza nessun tipo di problema. Se non specificate che sono senza glutine nessuno se ne accorgerà, fidatevi.

Qui trovate tutte le ricette che ho realizzato l’anno scorso, la mia preferita è quella dei chocolate crinkle cookies che ripropongo ormai a intervalli regolari.

girandole-di-pasta-frolla

Ingredienti

  • 300g di farina suddivisa in*
    • 60g farina di riso + 30g
    • 30g cacao amaro
    • 60g amido di mais (maizena)
    • 60g amido di tapioca (può essere sostituita da ulteriore fecola o amido di riso)
    • 40g fecola di patate
    • 15g farina di mais fine
    • 5g xantano
  • 175g di burro freddo
  • 180g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia / 1 bustina di vanillina

Controllate sempre che tutti gli ingredienti siano adatti al consumo da parte di persone celiache.

* questo mix di farine è tratto da “il dolce gluten free” di Gaia Pedolli aka La Gaia Celiaca, un libro da possedere se vi piace cucinare dolci e avete bisogno di ricette senza glutine. Qui sul blog trovate la ricetta delle lingue di gatto presa dal suo libro.

Procedimento

Consiglio: l’impasto sarà da dividere in due parti uguali. Vi consiglio di pesare il contenitore vuoto che andrete ad utilizzare per realizzare la pasta frolla in modo da facilitare la divisione.

Versare nel mixer tutti gli ingredienti eccetto 30g di farina di riso e 30g di cacao amaro. Azionare e attendere qualche secondo fino a quando l’impasto assomiglierà a sabbia.

Lasciare solo metà impasto nel mixer, l’altra metà posizionarla momentaneamente in una ciotola, e aggiungere i 30g di farina che erano rimasti da parte. Azionare nuovamente fino a quando è tutto incorporato. Togliere dal mixer, formare la classica palla, ricoprire di pellicola e mettere a riposare in frigorifero.

Posizionare la restante metà di impasto nel mixer e aggiungere 30g di cacao amaro. Una volta amalgamato il cacao potreste trovarvi con un impasto dal colore non uniforme ma  sono sufficienti alcuni secondi di lavorazione “a mano” per ottenere un bel marrone uniforme. Anche per questo impasto è necessario creare la palla, ricoprirla di pellicola e metterla a riposare in frigorifero.

Saranno sufficienti una decina di minuti di riposo per compattare leggermente gli impasti e renderli meno appiccicosi.

Stendere gli impasti tra due fogli di carta forno cercando di ottenere due rettangoli il più possibile uguali. L’impasto dovrà essere alto all’incirca mezzo centimetro, anche qualcosina meno va bene.

Una volta creati i rettangoli sovrapponeteli tra di loro. Io preferisco avere la parte chiara all’esterno del biscotto quindi posiziono l’impasto scuro sopra ma potete fare il contrario. Se risultano troppo secchi potete spennellare un pochino di albume tra di due strati.

Rifilate i bordi con un coltello per ottenere un perfetto rettangolo e arrotolate dal lato lungo, stringendo leggermente per non lasciare spazi tra gli strati. Avvolgere nella carta forno o nella pellicola.

Adesso avete due possibilità: potete riporre l’impasto in frigorifero a riposare per qualche ora e poi cuocere i biscotti, oppure potete metterlo in freezer per utilizzarlo in seguito, resiste circa 1 mese. Nel caso lo prepariate in anticipo e lo congeliate ricordatevi di spostarlo nel frigo almeno mezza giornata prima in modo da farlo scongelare.

Quando avete deciso che è il momento di infornare i biscotti tagliate delle fette da salsicciotto il più possibile dello stesso spessore in modo da avere una cottura uniforme.

girandole-di-pasta-frolla_2

Posizionarli sulla carta forno leggermente distanziati, non aumenteranno molto di volume. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 10 minuti o fino a quando i bordi risulteranno leggermente dorati.

Se riuscite, far raffreddare leggermente i biscotti prima di divorarli.

 

Seguitemi sulla pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle novità e le ricette in arrivo.

 

I commenti sono chiusi.