Chips di carote

Credo che nella vita precedente fossi un coniglio perchè mangerei sempre carote, le mangio anche crude proprio come i coniglietti.

Da qui la voglia di sperimentare qualche modo alternativo di prepararle, e ho quindi deciso di provare a fare le chips di carote.

chips di carote

Sono velocissime da preparare e possono essere una valida alternativa alle patatine in busta per un aperitivo.

Ingredienti:

  • carote
  • olio
  • sale

Cercate delle carote il più possibile della stessa dimensione e tagliate a rondelle sottili all’incirca dello stesso spessore, se l’avete potete usare la mandolina per ottenere rondelle tutte uguali. Questi due accorgimenti faranno si che la cottura sia il più possibile omogenea.

chips di carote

In una ciotola mescolate le carote con un pochino di olio e di sale. L’olio è fondamentale per farle diventare croccanti ma non esagerate.

Disponete le carote su una teglia da forno in un unico strato e cuocete per 15 minuti circa a 200° o fino a quando i bordi risulteranno colorati e un po’ raggrinziti.

Se risultano troppo unte, tamponatele con della carta assorbente prima di servirle.

chips di caroteCome noterete dalla foto, nonostante io abbia cercato di tagliarle il più uniformi possibili, alcune erano più sottili e si sono bruciate.

Seguitemi sulla pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle novità e le ricette in arrivo.

4 risposte a Chips di carote

  1. Holly scrive:

    Ma che idea carina! Le voglio provare! *-*

  2. martina scrive:

    ciao, ma che carino il tuo blog! Mi piacciono molto anche le tue ricette, semplici e fattibili… ho visto che ti sei presa una pausa, se ti va puoi contattarmi, magari posso darti una mano per muoverti in questo mondo magico del foodblogging. Abbiamo anche un gruppo social su Fb se sei interessata! Fatti sentire!

    • coccolepasticci scrive:

      Ciao! Grazie di essere passata:)
      La pausa è dovuta alle vacanze estive, venerdì sarà online una nuova ricetta.. Verrò a trovarti su FB, anche qui c’è una pagina ma è piccolina.