Crea sito

Pasta alla carbonara, anche light

La pasta alla carbonara è un piatto ipercalorico ricco di proteine ad altro valore biologico, ma anche di pasta alla carbonaracolesterolo e grassi, consiglio di farne un uso sporadico,  farò conoscere anche una versione un pochino light ma buona ugualmente con una riduzione di grassi almeno di 14 g e una sottrazione di valore energetico almeno del 18%, la pasta alla carbonara è molto ricca di tiamina “vit. B1”, riboflavina “vit. B2”, niacina “vit. PP”, piridossina “vit. B6”, biotina “vit. H”, folati, retinolo “vit. A” e calciferolo “vit. D” questo dovuto anche al tuorlo dell’uovo.
La tradizione insegna che i spaghetti sono i prediletti, ma non mancano ricette con rigatoni e altri tipi di pasta, non dimenticate di abbinare un buon vino bianco secco, posso suggerirvi un Greco di Tufo o un Trebbiano Toscano, ce ne sono molti altri a buon gusto proprio, vediamo gli ingredienti:

Pasta alla carbonara classica

Ingredienti per 4 persone

360 g di pasta quale più vi piace
150 g di guanciale di maiale
4 tuorli d’uovo
100 g di Pecorino
sale e pepe senza esagerare

La preparazione
Consiglio: Come prima cosa assaggiate il guanciale se ritenete che sia troppo saporito qualche grammo in meno di sale all’acqua della pasta  può giovare alla vostra preparazione detto questo andiamo a vedere:

  • Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua
  • Tagliate a vostro piacere “a dadini o listarelle” il guanciale
  • Mettete a soffriggere il guanciale senza aggiungere olio, il guanciale ha abbastanza grasso per cuocersi da solo
  • Prendete i tuorli d’uovo e metteteli in un recipiente insieme al pecorino e sbattete il tutto
  • Aggiungete due cucchiai di acqua di cottura della pasta insieme ad una manciata di pepe nero al preparato delle uova e pecorino, questo renderà più cremoso il preparato
  • Scolate la pasta tolta al dente e versatela nella padella insieme al guanciale e mescolate il tutto  a fuoco basso
  • Togliete il tutto e versate la pasta nel contenitore delle uova
  • Aggiungete una spolverata di pecorino e pepe nero

Consiglio: se vedete che la pasta nel complesso sia poco cremosa aggiungete un’altro cucchiaio di acqua di cottura.

La variazione della pasta alla carbonara più light ma sempre appetitosa consiste di usare pasta con inulina (pasta per diabetici) usare il parmigiano al posto del pecorino, e aggiungere tre cucchiai di latte al preparato con i tuorli d’uovo, sembrerà strano ma solo con queste piccole modifiche senza perdere troppo il gusto della carbonara si riesce a risparmiare quasi il 20% di valore energetico e il 14% di grassi

Ti potrebbe interessare anche...