BISCOTTI AL PISTACCHIO

I biscotti al pistacchio sono dei pasticcini alquanto golosi. Due cialde croccanti fuori, ma tenere all’interno che racchiudono una crema alle nocciole per un abbinamento sublime, con pochi ingredienti e molto veloci da fare. Ideali se serviti con il tè alle cinque come da tradizione inglese, ma anche alla sera come dopo cena sfizioso. La ricetta che vi propongo l’ho attinta da un mio vecchio libro che mi era stato regalato e messo nel dimenticatoio, che rovistando tra i libri ha deciso di uscire allo scoperto!!!  😀 Vediamo nei dettagli la ricetta

Per non perdere le mie ricette seguitemi su Facebook

Biscotti al pistacchio

Biscotti al pistacchio

Ingredienti per 40/50 pasticcini

  • 200 g di farina 0
  • 200 g di farina di pistacchi
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 cucchiai di liquore amaretto
  • crema alle nocciole q.b.

Procedimento

In una terrina miscelare la farina 0, la farina di pistacchi e lo zucchero sino a rendere una polvere omogenea. Se in commercio non riuscite trovare la farina di pistacchi, si possono utilizzare anche quelli secchi tostati, possibilmente non salati da inserire in un food processor assieme allo zucchero e azionare sino a rendere il tutto una bella farina.

Una volta miscelati gli ingredienti aggiungere il burro a temperatura ambiente, la vanillina (in mancanza si può utilizzare l’aroma alla vaniglia) e il liquore, iniziando a impastare il tutto.

Appena tutti gli ingredienti saranno amalgamati per bene, formare una palla e farla riposare nel frigo per almeno un’ora, coperta con della pellicola trasparente da cucina.

Passato il tempo di riposo estrarre l’impasto dal frigo e iniziare a creare i biscotti. Rivestire la leccarda con la carta da forno. Prelevare una piccola quantità di composto, poco più di una nocciolina e, formare una pallina adagiandola sulla leccarda. Continuare sino a finire gli ingredienti. Le palline dovranno essere in numero pari e di uguale dimensione. (con queste dosi ne ho fatte 96)

Infornare a 160° per 15 minuti nel forno ventilato, ma vale sempre la regola di basarsi sulle caratteristiche del proprio forno. Appena saranno dorati estrarli e lasciarli raffreddare. In cottura si allargheranno e abbasseranno.

Una volta freddi prenderne uno e spalmarci sopra, nella parte piatta, la crema alle nocciole chiudendolo con un secondo biscotto. Proseguire sino ad abbinare tutti i biscotti.

I biscotti al pistacchio sono pronti per essere gustati e si conserveranno per giorni se messi in una scatola di latta.

Biscotti al pistacchio - 2

BUONA DEGUSTAZIONE !!!      

Dolci, Merende , ,

Informazioni su Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Precedente BARRETTE AL RISO SOFFIATO Successivo TORTELLI AL CIOCCOLATO CON RICOTTA E FRAGOLE