penne ai peperoni e polpettine fritte

  • In questo piatto c’e’ tutto, colori, sapori, e un pizzico di fantasia che in cucina non guasta mai.
    Ancora non siamo nel pieno della stagione dei peperoni, dovremo aspettare giugno, ma l’altro giorno sono passata davanti al banco frutta e verdura ed erano li belli grossi sodi e coloratissimi, non ho resistito e li ho presi.
    E cosi’ eccomi qua con una ricettina davvero gustosa, se fate fatica a digerire i peperoni posso consigliarvi di grigliarli un attimo sotto al grill e di togliere la pellicina esterna, perché ahime’ e quella che disturba.
    Ma vediamo insieme cosa ci serve per 4 persone:
     
    320 gr di penne
    olio e.v.o 3 cucchiai
    1 peperone rosso
    1 peperone giallo
    prezzemolo tritato fresco
    cipolla 1 piccola
    1 cuore di brodo alle verdure 
    1/2 bicchiere di acqua calda
     
    Per le polpettine:
    carne trita di vitello 150 gr ( va benissimo quella mista se volete)
    mollica di pane raffermo (io vado ad occhio ma all’incirca 60 gr)
    latte 3 cucchiai
    1 uovo
    grana grattugiato 30 gr
    olio di arachide per friggere q.b.
    sale e pepe e noce moscata, quest’ultima facoltativa
     
    Procedimento:
    Per prima cosa fate le polpettine, potete farle tranquillamente il giorno prima e le conservate in un contenitore ermetico in frigorifero.
    Bagnate la mollica di pane con il latte, strizzatela e mettetela in una ciotola, unite la carne trita.
    Aggiungete l’uovo e il grana grattugiato, aggiustate di sale e pepe e la noce moscata.
    Amalgamate tutti gli ingredienti.
    Scaldate l’olio in un tegame mi raccomando deve essere ben caldo ma non deve iniziare a fumare.
    Formate con il composto delle piccole polpette all’incirca grandi come una noce.
    Versate le polpettine nell’olio caldo mi raccomando non riempite troppo il tegame fate piu’ passaggi.
    Cuocete le polpettine fino a quando sono belle dorate, scolatele dall’olio e appoggiatele su della carta assorbente, se le usate subito tenetele in caldo, altrimenti seguite il consiglio all’inizio.
    Mettiamo l’acqua per la pasta sul fuoco.
    Ora prepariamo i peperoni, lavateli, tagliateli a falde eliminate i semi e i filamenti bianchi, dividete ogni falda a quadratini di 1 cm circa.
    Sbucciate la cipolla e tritatela, scaldate l’olio in un tegame con la cipolla e fate soffriggere, versatevi i peperoni, e cuoceteli per un paio di minuti a fuoco vivo, mescolandoli sempre.
    Aggiungete il cuore di brodo e il mezzo bicchiere d’acqua, lasciate cuocere per 5 minuti, dovrete ottenere un bel sughetto denso.
    Spegnete il fuoco e aggiungete le polpettine.
    Lessiamo la pasta al dente, scoliamo e la facciamo saltare in padella con il sugo per farla amalgamare bene.
    Aggiungiamo il prezzemolo tritato ( io purtroppo ne ero sprovvista e ho aggiunto della rucola tritata, direi che l’abbinamento e stato perfetto ugualmente, anzi provate…)
    Impiattate  spolverizzate con del prezzemolo e servite subito.
    Si lo so non e velocissima come sono solita postare le mie ricette, ma secondo me per il pranzo della domenica puo’ essere l’ideale, e poi credetemi e davvero buonaaaaa!!!!!!
    Ovviamente se gradite potete aromatizzare le polpette con dell’aglio, ma io lo sconsiglio perché andrebbe a coprire molto il gusto dei peperoni e della carne stessa.
     
     

     

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

2 thoughts on “penne ai peperoni e polpettine fritte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.