bruschette con peperoni al profumo di pesto

  • Buon inizio settimana a tutti!!
    Per iniziare questa nuova settimana ho deciso di proporvi delle stuzzicanti bruschette con peperoni e pomodorini naturalmente con l’aggiunta di altri ingredienti davvero gustosi.
    Cosa ci occorre:
    8 fette di pan carre’ 
    10 pomodorini ciliegina
    1 peperone giallo 
    una fetta di prosciutto cotto tagliata spessa ( io uso i fondini del super mercato)
    scamorza affumicata
    1 vasetto di pesto pronto
    olio e.v.o
    origano q.b.
    sale q.b.
     
    Preparazione:
     
    Per prima cosa dobbiamo grigliare il peperone, mettiamolo in una teglia e accendiamo il forno funzione grill.
    Lasciamo grigliare da tutte le parti, quando la buccia sara’ ben bruciata, togliamo dal forno e sistemiamolo in un sacchetto del pane e lasciamo raffreddare, in questo modo sara’ molto piu’ semplice spellarlo, una volta freddo togliete la buccia esterna e tagliate il peperone a filetti, conditelo con un po’ di sale olio e prezzemolo tritato.
    Tagliamo a meta’ i pomodorini, mettiamoli in una ciotola e aggiungiamo il pesto all’incirca 2 cucchiai, mescoliamo senza aggiungere altro.
    Tagliamo a dadini il prosciutto e la scamorza affumicata.
    Sulla placca del forno rivestita da carta  forno sistemiamo le fette di pan carre’, saliamole leggermente, irroriamo con l’olio e spolverizziamole con l’origano, aggiungiamo la scamorza e mettiamo in forno sempre funzione grill per 5 minuti.
    Ora componiamo le nostre bruschette con i peperoni, aggiungiamo i pomodorini profumati al pesto e i dadini di prosciutto.
    Ed ecco fatto, servitele in un bel piatto da portata e portate in tavola.
    Queste bruschette con peperoni sono l’ideale per un aperitivo o come entree’ per una cena con gli amici…
     
     
     
     
     

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly

3 thoughts on “bruschette con peperoni al profumo di pesto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.