Conchiglioni ripieni di ragù e besciamella.

 

Elogiamo la domenica che regala ai nostri palati sapori unici e sprazzi di nostalgia culinaria in settimana…questa pasta è una delle mia preferite. Adoro il ragù alla bolognese. Il mio è un pò rivisitato. Diciamo che la mia dolcissima nonna lo cucinava così…e per me adesso è lex! dura lex sed lex!  la legge della buona pasta, del resto, è dura da eclissare! 

Ingredienti:

  • 500 gr di carne macinata;
  • una cipolla, un gambo piccolo di sedano, una carota;
  • un bicchiere di vino bianco;
  • una foglia di alloro;
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro;
  • una bottiglia di passata (possibilmente fresca);
  • un cucchiaio di zucchero;
  • sale e pepe q.b.
  • 100 gr di farina;
  • 100 gr di burro;
  • 400 ml di latte;
  • 150 di grana grattugiato;
  • noce moscata;
  • olio di oliva;
  • 300 gr di conchiglioni.
Preparazione:
Accendete il fuoco e riponete sopra una grossa casseruola con 4 cucchiai di olio di oliva. Non appena l’olio è caldo adagiare il battuto di carote, sedano e cipolla. Fare rosolare per bene. Aggiungete la carne macinata, sgranandola con l’aiuto di una forchetta. Quando la carne diviene ben colorita, sfumate con il bicchiere di vino. Fate cuocere per alcuni minuti e poi aggiungete il cucchiaio di estratto, la passata, la foglia di alloro, il cucchiaio di zucchero e regolate di sale e pepe. Da questo momento in poi il sugo deve cuocere almeno 2 ore a fuoco bassissimo. Se dovesse restringersi troppo allungate con un pò d’acqua in cui avrete sciolto un cucchiaino di brodo granulare. A questo punto potete fare la besciamella. Sciogliete, quindi, il burro in un pentolino ed aggiungete lentamente la farina setacciata. Se in questa fase si dovessero formare dei grumi, potete procedere a fuoco spento. Mescolate ripetutamente e, a crema densa, aggiungete il latte a filo. Mescolate fino a quando otterrete una crema liquida. Non deve essere troppo densa. Condite la besciamella con un pizzico di sale, noce moscata e 4 cucchiai di parmigiano. Gettate i conchiglioni in abbondante acqua salata e fate cuocere per soli 4 minuti. Scolate la pasta e riponetela nella stessa pentola di cottura. Adesso possiamo condirla! Versate il sugo, la besciamella, e tanto grana. Mescolate per bene. Prendete una teglia ungetela e cospargetela di pan grattato. Posizionate dentro la stessa il composto di pasta. Con un mestolo aggiungete altro sugo e besciamella liquida. Spolverate di grana e pepe ed infornate nel forno a 180° per 15 minuti. Un solo minuto di grill e gnam!!! la pasta è pronta!!!!

Info su cinquantasfumaturedicibo

Sono un giovane avvocato con la passione per la cucina. Adoro il mio lavoro, soprattutto quando permette di strappare un sorriso di fiducia per l'attività svolta. Combatto per la giustizia, l'equità e la parità. Anche se l'esperienza forense mi ha insegnato, amaramente, che la Giustizia non sempre è fidata compagna della classe più debole. Le speranze per un mondo migliore, abbracciate nel corso della pratica forense, sono state miserabilmente distrutte dalla realtà che tutti i giorni contraddistingue l'attività di un legale abilitato. Il Diritto fa trapelare la parte più aggressiva e combattiva del mio carattere. Se assumo in mandato un caso, diventa come una seconda pelle. Devo portarlo a compimento nel modo migliore per me ed il cliente. Il senso di responsabilità mi logora. La cucina, invero, fa trapelare la parte più dolce e fantasiosa della mia persona. Tra le mura di casa ritorno ad essere me stessa, mi rilasso, ripongo nel cassetto la maschera di donna aggressiva e combattiva. Io cucino per rendere un dono prezioso ai miei cari ed agli amici. Questo il mio motto:" Invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto". Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825
Questa voce è stata pubblicata in Primi piatti sfiziosi. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>