Ravioli di ricotta e melanzane

 Tanti bimbi e ragazzi hanno ripreso la scuola, insomma si ritorna ai ritmi e problemi soliti.

Il mio augurio è quello di  trovare un pochino di tempo per me.  Sono pronta per questo nuovo “anno culinario” partecipando a  questo concorso

 

 “la pasta fatta in casa”

 

Partecipo con: Ravioloni di ricotta e melanzane

INGREDIENTI
– ½ kg farina di semola
– 5 uova
– 750 gr. di ricotta vaccina
– 2 melanzane lunghe
– 250 gr. di provola affumicata
– 1 etto di parmigiano grattugiato- 4 barattoli di pomodorini- Basilico- Aglio- Olio extra vergine d’oliva- Olio di arachidi

PREPARAZIONE
Impastare la farina di semola con le 5 uova (1 uovo ogni 100 gr. di farina), due cucchiai d’olio extra vergine e un pizzico di sale. Formare un panetto e lasciar riposare per circa mezz’ora coperto da una ciotola. Tagliare le melanzane a cubetti molto piccoli e friggerle in abbondante olio di arachidi molto caldo, perchè è fondamentale un fritto ben asciutto. Scolarle su carta assorbente e lasciarle raffreddare. Unire in una ciotola la ricotta, la provola affumicata tagliata a pezzetti, una manciata di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, qualche foglia di basilico spezzettato e le melanzane ben raffreddate. Amalgamare con cura. Il ripieno è pronto. Preparare un sughetto semplice: imbiondire appena l’aglio nell’olio extra vergine, unire i pomodorini, sale q.b. e lasciar cuocere 10 minuti. Tagliare il panetto di pasta in più parti. Stendere ogni pezzo formando un rettangolo di sfoglia non troppo sottile. Adagiare sulla sfoglia delle cucchiaiate di ripieno, a distanza regolare l’una dall’altra, avendo cura di lasciare lo spazio necessario per ripiegare la sfoglia per formare i ravioli. Ripiegare la sfoglia e tagliare ogni quadrato di pasta con la rotella dentata (o se si preferisce tondi, con l’apposita forma). È importante, quando si chiudono i lembi di pasta, fare uscire l’aria schiacciando un po’ con le mani, altrimenti i ravioli potrebbero rompersi in cottura; a tal fine e’ altrettanto importante non riempirli troppo, basterà una noce di ripieno. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata, pochi per volta. Appena cotti (bastano pochi minuti) scolarli delicatamente con una schiumarola. Adagiarli sul piatto di portata, condirli con il sughetto fresco, una manciata di parmigiano grattugiato e il basilico spezzettato. Servire subito.

Questa voce è stata pubblicata in Primi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ravioli di ricotta e melanzane

  1. Natalia scrive:

    Ciao, grazie per questa meravigliosa ricetta ed in bocca al lupo per il contest.
    Ti ho scritto anche via mail.