Il mondo del pane

Pane casereccio

Pubblicato il agosto 27, 2008 da ciccioria

CIMG4559

Pane

Da quando abbiamo comprato il fornetto a legna da giardino stò sperimentando diverse ricette,ho fatto anche il pane.

CIMG4538 

 ho fotto la ricetta del pane senza impasto

500g farina (300 manitoba e 200 normale)
un decimo di un cubetto di lievito…a occhio….oppure 1gr. di lievito secco in polvere

1 cucchiaino abbondante di sale
350ml di acqua

Sciogliere il lievito in due dita d’acqua presa dai 350ml
Mettere la farina e il sale in una bacinella grande e a bordi alti di plastica e dare una mescolata
Mettere l’acqua col lievito e poi la restante sulla farina e dare una mescolata veloce.
  
Ora si lascia questo impasto grezzo e appiccicoso a riposare nella terrina grande coperta da pellicola per circa 18/24 ore a temperatura ambiente, 20°.
Il giorno dopo 
A questo punto rovesciare l’impasto su una spianatoia infarinata e spolverarlo di farina.
Poi piegarlo su se stesso prendendo i 4 lati uno alla volta

Le piegature dell’impasto non servono per avere l’ impasto bello in ordine, non “spiegazzato” quasi fosse una camicia da riporre nell’armadio…..esse servono per creare delle linee di tensione all’interno in modo che in cottura il pane possa crescere..crescere ed avere una bella mollica.

Quindi infarinare un canovaccio con della semola, e con le mani infarinate mettete l’impasto con la falda di chiusura sotto dandogli più o meno la forma

CIMG4544  CIMG4542

Quindi chiudere bene il canovaccio e lasciamo lievitare per 2 ore.
Un ora prima della lievitazione finita accendiamo il forno 
 Prendiamo il nostro impasto lievitato e siccome non è molto facile da maneggiare con l’aiuto del canovaccio lo ribaltiamo  cercando di riportare la cucitura verso l’alto. Questa operazione va fatta il più velocemente possibile

CIMG4540  CIMG4541

 inforniamo  a 230° per 60 minuti. 

Ed ecco il nostro magico pane………lasciarlo raffreddare bene prima di tagliarlo….

CIMG4550   CIMG4548

 

Consigli per la buona tenuta del pane:

– Far raffreddare completamente il pane per almeno 2/3 ore in quanto l’umidità ed il vapore presenti all’ interno del pane fuori uscendo attraverso la crosta la renderanno molto pù morbida. 
– Se invece si vuole una crosta molto croccante tagliare subito le estremità del pane (in caso di un filone) in modo che il vapore possa uscire subito da queste estremità.

 

 

GRISSINI AI SEMI DI FINOCCHIO E PEPERONCINO

Pubblicato il maggio 4, 2009 da ciccioria

Ho provato questa ricetta che avevo trovato navigando,in questo blog,

500 gr di farina 0010 gr di lievito di birra250 gr di acqua15 gr di sale1 cucchiaio di miele

40 gr di olio extra

1 cucchiaio di semi di finocchio

1 cucchiaio di peperoncino rosso dolce

Impastare tutti gli ingredienti stendere dando una forma quadrata spennellare con un pò di olio e mettere a lievitare per circa un’ora .
Trascorso il tempo tagliate dalla parte più corta tanti grissini che andrete a “stirare” delicatamente adagiandoli su una teglia 
Cuocete a 200° per circa 15 minuti.
Più li stirerete più saranno croccanti

Focaccine con semi di zucca

Pubblicato il febbraio 2, 2012 da ciccioria

INGREDIENTI

650 g farina Molini Rosignoli (350 farina per pizza e 300 manitoba)

350 g acqua

70 g burro

12 g di lievito di birra

30 g miele di acacia

12 g di sale

50 g di semi di zucca Melandri

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito con acqua e miele, unite la farina, mescolate gli ingredienti e aggiungete il sale e di seguito il burro. Impastate  per ottenere una pasta liscia ed elastica, lasciate lievitare.

Rovesciate delicatamente l’impasto, allargarlo con le mani e formate le focaccine spennellare con il latte e coprirle di semi di zucca .

Fate lievitare per altri 15/20 minuti circa. Cuocere in forno preriscaldato a 190°C per 20 minuti

Filoncini con semi di girasole

Pubblicato il aprile 27, 2012 da ciccioria

 

INGREDIENTI

• 200 g di semi di girasole sgusciati Melandri

• 1 K g di farina tipo 0

• 80 g di burro

• 50 g di lievito di birra

• 1 cucchiaino di zucchero

• olio extravergine di oliva

• 1 cucchiaio di sale

PREPARAZIONE

Setacciate la farina unire lo zucchero, il sale, il lievito di birra sbriciolato e il burro ammorbidito. Aggiungete a poco a poco 5 dl di acqua tiepida, impastando gli ingredienti; quando il lievito sarà completamente sciolto impastate energicamente.

Appiattite l’impasto ottenuto e cospargetene la superficie con 150 g di semi di girasole. Arrotolare  e pennellatelo di olio; ponetelo in una ciotola anch’essa internamente unta di olio, coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, lavorate ancora brevemente l’impasto e ricavatene dei filoncini. Ungete di olio due placche da forno e disponetevi i filoncini ben distanziati; cospargeteli con i semi di girasole rimasti. Cuocete in forno già caldo a 200 °C per 30 minuti; sfornate, lasciate raffreddare i filoncini su una gratella e servite in tavola.

Pane con noci e formaggio

Pubblicato il settembre 1, 2012 da ciccioria

Lo so, usare il forno in estate, in questa estate, è da pazzi, ma io ho un forno a legna all’aperto, che uso spesso. link

Ho preparato questo  pane rustico, e ricco di sapore, ottimo anche  da solo con:

500g farina (300 manitoba e 200 normale)

250 di lievito madre….oppure 5gr. di lievito secco in polvere

1 cucchiaino abbondante di sale

 

350ml di acqua

gherigli di noci e pecorino

Impastare e aggiungere l’ acqua via via fino ad arrivare ad una consistenza balla morbida. Lavorare l’impasto per una ventina di minuti. Formare una bella pagnottella, farla  lievitare in un luogo caldo, ben coperta fino a quando avrà raddoppiato di volume. Quando la pasta è ben lievitata va sgonfiata e allargata. A questo punto disporre al centro il pecorino e una manciata di noci tagliate grossolanamente, Avvolgere l’impasto farcito e dare la forma a pagnotta, mettere nuovamente a lievitare per un’ora e piu’ e in fine infornare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*