Pie con tarassaco e taleggio

Questa pie con tarassaco e taleggio racchiude due sapori tipici della mia zona. E’ pratica, saporita e arricchita con mele e nocciole.

tarassaco e taleggio

Il tarassaco si trova spesso dalle mie parti: altro non è che un’erba selvatica detta anche cicoria selvatica e si raccoglie nei campi o lungo le rive dei fossi.
E’ una pianta perenne il cui consumo a poco a poco è andato scemando in favore di altre ‘insalatine’ facilmente acquistabili nei centri commerciali.
Abitando in un paesino, abbastanza lontano dalla città e circondato da campi, non di rado vedo signore che armate di borse o di grembiuli vanno alla ricerca del tarassaco.
E ogni tanto mi capita pure che me ne regalino una manciata.
In questa pie con tarassaco e taleggio ho voluto dare memoria a dei sapori tipici lombardi, abbinati alla delicatezza delle mele essicate e alla rustica consistenza delle nocciole.
L’ho chiamata pie e non torta salata perché l’ispirazione mi è venuta dalla Pie con bietole e formaggio di Olia Hercules, food writer e chef a Londra con radici dell’Est Europa.
A dimostrazione che le contaminazioni in cucina portano a risultato spesso sorprendenti!

PIE AL TARASSACO E TALEGGIO
( per una teglia da 26 cm diam)

Per l’impasto

200 gr farina 0 bio

200 gr farina di farro bio

100 gr burro
( + altro per spennellare)

3 gr lievito secco per torte salate

200 ml latte

10 gr miele di ciliegio

sale qb

Per il ripieno

300 gr tarassaco lessato

50 gr nocciole tritate

70 gr Grana Padano grattugiato

250 gr taleggio

10 fette mele essiccate

Cominciate dall’impasto: in una bicchiere versate 50 ml di latte tolto dal totale, aggiungete il miele e scioglietevi il lievito.
Versate in un pentolino il latte rimanente con il burro a pezzetti e fate sciogliere il burro a fuoco basso senza portare a bollore. Tenete da parte.
In una ciotola capiente setacciate le due farine, aggiungete il latte con il lievito e a poco a poco il latte ormai intiepidito.
Impastate aiutandovi con un cucchiaio e poi con le mani fino ad ottenere un panetto omogeno. Ci vorranno una decina di minuti.
Coprite e fare riposare in luogo tiepido per almeno 30 minuti.
Nel frattempo, strizzate benissimo il tarassaco e mettetelo in un mixer.
Frullate fino ad ottenere una crema. Unite il taleggio tagliato grossolanamente e amalgamate sempre frullando. Tenete da parte al fresco.
Grattugiate le nocciole e unitele al Grana.
Accendete il forno a 200°C.
Imburrate una teglia da 26 cm diam.
Dividete l’impasto lievitato in due parti: una leggermente più grande dell’altra.
Stendete la prima parte su un piano leggermente infarinato ottenendo un diam di circa 35 cm.
Disponete con attenzione l’impasto sulla teglia imburrata in modo che sbordi in parti uguali.
Distrubuite la granella di nocciole sul fondo dell’impasto, versate la crema di tarassaco e taleggio e spalmatela aiutandovi con un cucchiaio inumidito.
Terminate con le mele.
Stendete l’impasto restante e ritagliate un tondo dello stesso diametro della tortiera.
Sovrapponete sempre con attenzione il coperchio alla pie e richiudete i lati dell’impasto inferiore che prima sbordavano,
Pizzicate il bordo in modo da farlo aderire bene.
Fate sciogliere una noce abbondante di burro in un pentolino e spennellate la torta.
Incidete una piccola croce nel centro in modo da far uscire il vapore.
Infornate spennellando la superficie con altro burro fino a che la superficie diventi dorata e croccante. In tutto dovrebbe impiegare 30-40 minuti.
Fate intiepidire e servite.

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO A SEI IN CUCINA – LA SFIDA DEGLI INGREDIENTI

lista-ingredienti-settembre-2016-sei-in-cucina

Precedente Focaccia con semi di papavero e finocchio Successivo Spalmabile vegano ( di soia)

6 commenti su “Pie con tarassaco e taleggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.