Mini ratatouille pomodori e zucchine

La ratatouille pomodori e zucchine è un contorno reso famoso da un certo topolino cuoco pasticcione.. la mia versione è ridotta sia nei contenuti sia nelle dimensioni.

ratatouille pomodori e zucchine

In Francia si chiama ratatouille qualsiasi teglia di verdure mista passata in forno o in padella.
La versione che è diventata famosa però è quella del cartone animato omonimo: con fettine regolari, servita in porzioni ben disposte nel piatto e che richiama i sapori dell’infanzia.
Zucchine verdi, gialle, pomodori oppure peperoni colorati fanno parte della ricetta originale, che a quanto pare si deve a Tomas Keller del ristorante The French Laundry e che lui chiama semplicemente confit Byaldi. Io non avevo a casa tutta ‘sta roba, per cui ho ridotto tutto all’osso, ma il procedimento non cambia.
Se avete la mandolina è l’ideale, io purtroppo ho un brutto rapporto e l’ultima volta quasi ci lasciavo un dito.. per cui ho utilizzato l’apposito accessorio del tritatutto che va benissimo!!
Se avete pazienza e volete essere sicuri che il taglio venga dritto ( il rischio del tritatutto è che la verdura si sposti e le fette non siano così regolari), usate pure un coltello.

MINI RATATOUILLE POMODORI E ZUCCHINE
( per due teglie tonde diam ca 10 cm)

100 gr patate

1/2 spicchio aglio

sale, erbe aromatiche tritate qb

4-5 pomodori boccette

1 zucchina grande

olio extravergine di oliva

Accendete il forno a 170°C.
Per prima cosa, lavate le patate e mettetele a bollire con la buccia.
( Solito consiglio: se non siete certi della provenienza, levate la buccia dopo la cottura).
Mondate la zucchina e con una mandolina o con un coltello tagliatela a fettine regolari dello spessore di ca 2-3 mm.
Fate la stessa cosa con i pomodori che devono essere sodi e non troppo maturi.
Tritate grossolanamente l’aglio.
In una padella, riunite gli scarti delle zucchine e dei pomodori ( ad. es. fette uscite male, pezzetti avanzati, etc. ), le patate tagliate a pezzi grossi e l’aglio.
Unite due cucchiai di olio e fate insaporire a fiamma vivace per alcuni minuti.
Trasferite le patate nel mixer e frullate fino ad ottenere una crema grossolana.
Se fosse troppo asciutta, unite a poco a poco altro olio.
Regolate di sale ed erbe aromatiche.
Ungete i due stampini tondi e depositate sul fondo una parte della crema di patate.
Ora, altenando le zucchine e i pomodori, disponete le fette nelle teglie stando attenti a non lasciare troppi spazi tra le verdure.
In cottura si ritireranno quindi meglio farle stare belle strette!
Insaporite con altre erbe aromatiche in superficie.
Coprite con un foglio di carta forno leggermente bucherellato e infornate per almeno 30 – 40 minuti o fino a quando le zucchine saranno cotte. Poi 10 minuti senza carta forno.

Nota: In questo caso ho utilizzato verdure che cuociono velocemente.
Nelle versione originale, bisogna infornare a bassa temperatura per almeno 2 ore!!

Precedente Uova strapazzate con friggitelli Successivo Linguine aglio olio e peperoncino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.