Cheesecake allo yogurt

La Cheesecake è una tipica torta estiva ma un tantino impegnativa: sostituite il mascarpone con yogurt e ricotta e ne avrete una versione leggera adattissima alla merenda.

cheesecake allo yogurt

Questa Cheesecake allo yogurt mantiene tutte le proprietà di questo fantastico alimento, perché gli ingredienti sono miscelati in ciotola senza cottura.
Pur non contenendo né mascarpone né panna, non ha nulla da invidiare alla versione tradizionale: sul fondo di biscotti non ho trovate alternative altrettanto gustose, ma uno strappo ogni tanto si può fare, no?!
Una volta diventata compatta, l’ho guarnita con una confettura di frutti rossi biologica e profumatissima che dà colore al piatto.
Con queste dosi, ne ho ricavate quattro monoporzioni da  10 cm diametro, ma potete farne benissimo una torta unica del diametro di 24cm.

CHEESECAKE ALLO YOGURT
( per 4 monoporzioni)

Per la base

160 gr biscotti secchi

80 gr burro

Per la crema

480 gr yogurt bianco naturale

260 gr ricotta vaccina

100 gr zucchero di canna

4 gr agar agar in polvere

100 ml latte fresco

confettura a piacere

Per prima cosa preparate la base.
Con l’aiuto di un mixer, tritate finemente i biscotti secchi.
Fate sciogliere il burro senza farlo scurire e versatelo sui biscotti tritati. Azionate ancora il mixer fino a che i biscotti non cambieranno colore.
Trasferite il composto in una ciotola in cui possiate agevolmente lavorare con le mani. Impastate il trito di biscotti fino a sentirlo ben umido.

Per le monoporzioni l’ideale è avere dei piccoli stampi a cerniera apribili, ma vanno bene anche dei coppapasta a patto che siate molto attenti quando andrete a togliere la cheesecake. Stendete un foglio di carta forno su un vassoio, disponete i coppapasta in modo che stiano perfettamente diritti e distribuite il composto di biscotti in ciascuno stampo. Premete con il dorso del cucchiaio per formare un fondo compatto e mettete in frigorifero per almeno 30 minuti.
Se invece preferite fare la torta unica, coprite il fondo della tortiera con carta forno e disponete tutto il trito di biscotti. Compattate e mettete in frigorifero per almeno 30 minuti.
Mentre la base riposa, unite in una ciotola ricotta, yogurt e zucchero. Amalgamate.
Mescolate a freddo il latte e l’agar agar. Ponete sul fuoco e fate sobbollire per 5 minuti.
Aggiungete l’agar agar alla crema di ricotta e yogurt e mescolate velocemente, perché con il freddo l’agar agar comincerà ad addensare.
Se dovessero presentarsi grumi, frullate con un frullatore ad immersione.
Togliete le basi di biscotto dal frigorifero. Assicuratevi che si stacchino dagli stampi piccoli se volete fare le monoporzioni, ma non togliete la base dallo stampo.
Versate la crema negli stampini o nello stampo grande e livellatela con il dorso di un cucchiaio.
Rimettete in frigorifero per almeno 4 ore, meglio 6.

Trascorso il tempo di riposo, la crema dovrebbe essersi rassodata abbastanza. In caso contrario, rimettete al freddo.
Prendete la confettura e guarnite il vostro dolce.Se avete utilizzato gli stampi a cerniera, guarnite la cheesecake o le monoporzioni prima di toglierla dagli stampi.
Se avete utilizzato i coppapasta invece, vi consiglio di togliere prima le torte dallo stampo e poi guarnirle per evitare di sciupare la copertura mentre le maneggiate.

Precedente Crostatina menta e fragola ( senza glutine) Successivo Tramezzino svuota frigo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.