Caccavelle gamberoni e ceci

3
Ed ecco a voi madame ‘la caccavella’ (senza glutine)!
Un piatto cucinato a quattro mani
per esaltare questa piccola opera d’arte  🙂

CACCAVELLE GAMBERONI E CECI
(per 2 persone)

2 caccavelle senza glutine

10 gamberoni

1/2 cucchiaino di pepe rosa
in bacche

1 cucchiaino raso di curcuma

succo 1/2 lime

50 gr ceci secchi ( o 100 già lessati)

50 gr broccoletto verde

50 ml latte

sale

pepe nero

1/4 cipolla bianca

olio extravergine di oliva

La sera prima mettete in ammollo i ceci in acqua fredda. Sgusciate i gamberoni, puliteli lasciando attaccate le teste, metteteli in una ciotola. Conditeli con la curcuma, le bacche di pepe rosa schiacciate e il succo di lime. Mescolate e lasciate riposare per tutta notte in frigorifero.

La mattina successiva scolate i ceci, lessateli in acqua salata per circa 40 minuti. Quando saranno teneri, versatene metà nel mixer con il broccoletto, il latte, sale e pepe. Frullateli fino ad ottenere una cremina omogenea. Tenete da parte.
Prendete i gamberi, cuoceteli a vapore nell’apposito cestello sopra una pentola capiente, versate la marinatura in modo che il liquido coli anche nell’acqua sottostante ( la userete per cuocere la pasta).
Fate cuocere per circa 5 minuti.
Levate il cestello, salate l’acqua, aggiungete le teste dei gamberi cotti e fate cuocere le caccavelle per circa 15 minuti. Nel frattempo, sminuzzate i ceci rimasti tenendone da parte alcuni per la decorazione. Unite i gamberi tagliati in piccoli pezzi e fate saltare il tutto in padella con la cipolla sminuzzata e un mestolo di acqua di cottura della pasta. Fate insaporire.
Quando la pasta sarà cotta, trasferitela in una pirofila, farcitela con il ripieno di gamberi e ceci, versate un filo d’olio e infornate in forno già caldo a 180°C per 15 minuti.
Fate scaldare la crema di ceci e broccoletto per qualche minuto, mettetene un paio di cucchiai in ciascun piatto da portata.
Posizionate le caccavelle sulla crema e servite!

Con questa ricetta partecipo al contest di Celiaca per Amore!
bannerContest2014

Precedente Chili seitan Successivo Tortine speziate di Pippi alla panna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.