b4

Avete mai pensato a quante somiglianze ci sono tra i piatti tipici dei vari Paesi?
Senza dover andar lontano: pensate alla baklava greca, ai borek turchi, alle nostre torte salate.
Non hanno un aspetto molto simile tra loro?
Gli jaozi cinesi assomigliano ai nostri tortelli di pasta di semola, ma il concetto è lo stesso.
O il riso alla cantonese, che in fin dei conti è l’italiana insalata di riso servita calda.
E poi, la pita servita ripiena che somiglia moltissimo alla puccia salentina,
il cous cous con la diatriba se sia stato inventato a Trapani o nel Nord Africa;
la maionese utilizzata in metà del mondo conosciuto e così via.
Cado nel banale se dico che tutto il mondo è Paese?

Se volete conoscere un’altra cultura, cominciate dal cibo.
Andate in Rete, studiate, approfondite e provate.
Incontrare nuovi sapori viene più semplice se lo fate tra le mura di casa,
e fa meno paura.

Ma torniamo alla ricetta.. che come avrete vagamente capito non sarà tipicamente italiana.
Il contest del Molino Dallagiovanna prevedeva di proporre un piatto ispirato alla tradizione di un Paese partecipante all’Expo 2015. Ho scelto la Turchia, una terra di confine tra Europa e Asia.
Terra bellissima, che ho visto purtroppo solo in fotografia o nei documentari.
E il piatto che vi propongo è il Börek, una sorta di torta salata con un impasto di  yogurt, farina, uovo e olio farcito di formaggio di capra, cipolle e menta.
Ne ho trovata anche una versione, che penso sia la più diffusa, fatta con la pasta fillo
e composta in stile baklava. Ho reinterpretato la ricetta utilizzando farina integrale di grano lavato e sostituendo il prezzemolo della ricetta originale con foglie di menta fresca.
Ho accompagnato il piatto con the alla menta e Imam Bayildi.

b5 borek

BOREK INTEGRALI AL FORMAGGIO

(per 16 pezzi)

200g farina integrale da grano lavato UNIQUA ROSSA

80g formaggio fresco di capra
( con caglio microbico)

1 uovo medio

1 cipolla bianca

1 vasetto yogurt bianco

3 g lievito

1 cucchiaio olio evo

2 foglie menta fresca

2 spicchi di aglio

sale q.b.

Setacciate in una ciotola la farina con il lievito e mescolate.
Salate lo yogurt bianco e versatelo negli ingredienti secchi, unite l’uovo intero e impastate fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.
Coprite con un panno e fate riposare per mezz’ora.
Nel frattempo, tagliate finemente la cipolla e fatela rosolare a fuoco basso con l’olio.
Quando diventerà trasparente, unite l’aglio schiacciato. Fate insaporire per alcuni minuti.
Sminuzzate in una ciotola il formaggio di capra, unite la cipolla e le foglie di menta tritate.
Accendete il forno a 200°C.
Riprendete l’impasto di farina. Stendetelo sottilissimo e ricavatene dei quadrati.
Ponete sull’angolo di ogni quadrato una parte di ripieno al formaggio,
richiudete a triangolo incrociando i vertici.
Premete bene sui bordi aiutandovi con una forchetta.
Procedete fino ad esaurimento degli ingredienti.
Trasferite i borek su una teglia ricoperta di carta forno,
infornate per circa 15 minuti o fino a che prenderanno colore.
Servite caldi o freddi.

 

b2 borek

“Con questa ricetta partecipo al contest indetto da
Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina UNIQUA”

Tutti i colori di EXPO per Uniqua borek

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*