Biscotti integrali al sambuco ( simil Sirapskakor)

I biscotti integrali al sambuco sono fatti con farina integrale, fiori di sambuco essiccati e sciroppo di zucchero di canna: tutto un programma!

biscotti integrali al sambuco

In un vasetto mi erano rimasti ancora dei fiori di sambuco essiccati che avevo utilizzato per questa ricetta  e del cumino tostato dal lassi.
Come combinarli in un dolce che potesse accompagnarmi in questo cambio di stagione che si avvicina? Dei biscotti che fossero buoni con il the nero ma anche con una bella tazza di caffè aromatizzato, un mix di tradizioni e di contaminazioni…
E sulla credenza spunta un vasetto di farina integrale che ho visto macinare personalmente in un piccolo molino artigianale da un’allegra famiglia che si occupa di birra e biscotti.
(Qui il loro sito internet.: Agricola Santa Giulia)
Avevo promesso alla madre di portare una pagnotta alla prima occasione per confrontarla con il loro pane, ma i biscotti hanno vinto su tutto.
Per chi trovasse una somiglianza vaga ai dolcetti nordici, mi sono ispirata ai Sirapskakor svedesi, con qualche deviazione dalla ricetta originale. In rete trovate diverse versioni anche di quella.

BISCOTTI INTEGRALI AL SAMBUCO
( per una teglia)

100 gr burro a temperatura ambiente

50 gr zucchero di canna

2 cucchiai colmi sciroppo di zucchero di canna

150 gr farina integrale

1 cucchiaino lievito per dolci

1 gr fiori di sambuco

semi di cumino

Per prima cosa, tostate i semi di cumino per 5 minuti in pentola muovendoli spesso.
( Non fateli bruciare!)
Trasferiteli su un foglio di carta forno che piegherete a portafoglio sui semi, schiacciateli con un batticarne o un bicchiere abbastanza pesante. Tenete da parte.
Portate il burro a temperatura ambiente, mescolatelo a crema con lo zucchero di canna.
Unite poi lo sciroppo e amalgamate.
In una seconda ciotola mettete tutti gli ingredienti secchi compresa la punta di un cucchiaino da caffè di semi di cumino pestati.
( Non troppo, perché l’aroma è pungente).
Amalgamate gli ingredienti secchi con una frusta e uniteli al burro.
Impastate velocemente con le mani. Se l’impasto dovesse risultare troppo appiccicoso mettetelo in frigorifero a riposare per mezz’ora.
Rovesciate su un foglio di carta forno leggermente infarinato e stendete ad uno spessore di 2-3 millimetri. Ricavate delle losanghe cercando di re – impastare meno volte possibile.
Disponete i biscotti distanti l’uno dall’altro sulla teglia foderata di carta forno.
Infornate in forno già caldo per 15 – 20 minuti o fino a che comincieranno a scurirsi.
Sfornateli quando sono ancora morbidi, regolate i bordi se necessario: non aspettate che si raffreddino completamente per farlo o si spezzeranno!
Si accompagnano benissimo ad un the caldo alla vaniglia o ad un caffè aromatizzato.

Precedente Macedonia veloce di NERGI® alla piastra Successivo Spaghettini di grano saraceno con sugo fresco al pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.