I biscotti di quinoa con grano saraceno e carruba sono senza glutine, senza lattosio ma super golosi! Con l’aggiunta dei frutti rossi danno un sacco di energia.

quinoa con grano saraceno e carruba

Quando ho letto che Leti stava organizzando una raccolta di ricette senza glutine, ho raccolto subito la sfida. Pensa che ti ripensa, ho deciso di giocarmela su dei biscotti che contenessero ingredienti particolari che non avevo mai utilizzato.
Ecco allora che ho provato ad acquistare la quinoa, uno pseudo cereale naturalmente senza glutine che viene venduto sotto forma di farina o di chicchi, e si può cucinare in piatti dolci o in piatti salati accompagnato con legumi, cereali, verdure.. L’ho fatta cuocere molto meno di quanto fosse indicato sulla confezione perché volevo un risultato croccante e dove la quinoa si sentisse senza essere inglobata nell’impasto.
Ho poi deciso di utilizzare una farina di grano saraceno grezza e rustica che rendesse i dolcetti friabili e dal sapore ricco. E per non far mancare un tocco goloso, dopotutto sono dolci!, ho aggiunto frutti rossi disidratati, carruba e miele.
La carruba l’ho scoperta da poco e seppur faccia le veci del cacao in molte preparazioni, secondo me ha un gusto così particolare e leggermente amarognolo ( l’amaro della liquirizia, non del carciofo per intenderci) che in questi biscotti ci stava benissimo.
Per il miele, ho preferito quello di rovo, un po’ diverso dal solito e dal retrogusto fiorito.

BISCOTTI DI QUINOA CON GRANO SARACENO E CARRUBA
( per una teglia)

70 gr farina di grano saraceno

20 gr carruba in polvere

90 gr farina riso

1 uovo ( ca 60 gr)

25 gr quinoa

50 gr acqua calda

30 gr miele + altro per spennellare

20 ml olio di oliva

20 gr frutti rossi disidratatati

Accendete il forno a 180°C.

Per prima cosa fate cuocere la quinoa: mettetela nell’acqua calda e calcolate 10 minuti da bollore. Quando appare l’anellino bianco, è pronta.
Scolatela, sgranate con una forchetta e lasciate riposare.
Setacciate le farine, aggiungete la carruba, la quinoa fredda e i frutti rossi.
Distribuite bene la quinoa e i frutti rossi nella miscela di ingredienti secchi.
Aggiungete l’uovo, il miele, l’olio e impastate fino ad ottenere una palla friabile ma compatta.
Ricavate delle palline grandi come delle noci e schiacciatele leggermente.
Sciogliete un cucchiaino di miele con poca acqua calda e spennellate velocemente i biscotti.
Disponete su una teglia foderata e infornate in forno già caldo per 10 minuti.
Fate raffreddare i vostri biscotti di quinoa con grano saraceno e carruba e gustateli a colazione o con un the caldo aromatizzato.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette  “Un dolce Senza è buono per tutti” del blog Senza è buono.

contest-s-e-b

4 Comments on Biscotti di quinoa con grano saraceno e carruba

  1. Leti - Senza è buono
    23/10/2016 at 13:34 (1 anno ago)

    Adoro i biscotti in generale ma questi sono proprio speciali 😀 grazie per aver partecipato alla mia iniziativa, aspettavo con molta curiosità la tua proposta e devo dire che sei riuscita a sorprendermi 😀 Un abbraccio grande grande

    Rispondi
    • cicciabacilla
      23/10/2016 at 13:57 (1 anno ago)

      Grazie a te! Spero di riuscire a fartene altre… magari un lievitato 😉

      Rispondi
  2. Ivana
    30/11/2016 at 11:24 (1 anno ago)

    Grazie x la ricetta, la provero’ sicuramente. Dalla lista degli ingredienti però si evince che i biscotti non sono senza glutine, quindi, essendo celiaca, sostituiro’ la farina 0 con la farina di riso 🙂

    Rispondi
    • Pamela blog
      30/11/2016 at 11:33 (1 anno ago)

      Per abitudine ho scritto 0, ma ho usato farina di riso ( lapsus da svampita quale sono!) Grazie per avermelo fatto notare

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*