Yo Yo fatti in casa SENZA BURRO

Yo Yo fatti in casa SENZA BURRO

Qualche giorno fa una ragazza, Katiuscia, ha postato la foto dei suoi yo yo e siccome il pomeriggio avevo un’amichetta di mia figlia a casa ho pensato subito di prepararli per la loro merenda. Vi dirò solo che in meno di 10 minuti sono spariti tutti!!! Yo Yo fatti in casa SENZA BURRO ricordano le merendine che si trovano in commercio ma farli in casa è tutt’altra cosa e sopratutto vedere le facce felici dei bimbi non ha prezzo.

Yo Yo fatti in casa SENZA BURRO
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    6 merendine

Ingredienti

  • Uova 3
  • Farina 00 100 g
  • zucchero semolato 70 g
  • nutella per farcire q.b.

Preparazione

  1. Iniziare a preparare i Yo Yo fatti in casa SENZA BURRO. Dividere i tuorli dagli albumi. In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero finchè non diventa un impasto cremoso, aggiungere la farina setacciata, amalgamare bene gli ingredienti e infine aggiungere gli albumi montati. Mescolare dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non smontare il composto. Prendere la leccarda da forno e appoggiarci la carta da forno, con l’aiuto di una sac a poche formare dei cerchi abbastanza distanziati, a me sono venuti 6 per leccarda quindi ho infornato due volte. Cuocere in forno statico a 180 gardi circa 10-15 minuti, devono solo dorarsi leggermente, fate attenzione è una cottura molto veloce. Appena saranno pronti fateli raffreddare su una grattella per dolci. Appena saranno freddi spalmare su una metà la nutella e ricoprire con l’altra. Poi sciogliere a bagnomaria 3 cucchiai di nutella e con l’aiuto di una sacca da pasticcere a punta strettissima formare degli zig-zag. I vostri Yo Yo fatti in casa SENZA BURRO sono pronti per la merenda dei più piccoli.

Note

Se ti è piaciuta la mia ricetta vienimi a trovare su Facebook! O se preferisci mi trovi anche su Instagram! Potremmo conoscerci e condividere la nostra passione! Ti aspetto

Dolci, piccola pasticceria

Informazioni su cibochepass

Benvenuti in "Cibo che Passione". Mi chiamo Dina...cucinare per me è esprimere me stessa , è una valvola di sfogo nella quotidianità...amo prendere una ricetta e modificarla a modo mio sperimentando nuovi sapori continuamente. Non sono uno chef di professione ma un'amante della cucina e del buon mangiare e sopratutto come mi piace definirmi: "amo pasticciare"!

Precedente Arrosto autunnale con mele e prugne Successivo Medovik, dolce russo al miele

Lascia un commento

*