La gioia di vedersi portare a casa cesti in vimini colmi di verdure fresche e colorate è insuperabile; certo, per non proporre sempre gli stessi piatti, bisogna spaziare con la fantasia ma se la cucina è una vera passione non è certo un problema.
Amo da sempre le verdure estive ripiene, che siamo zucchine, peperoni, pomodori o melanzane il sentimento non cambia, e da quando il veggie e il veg sono entrati a far parte della mia dieta quotidiana ho pensato e sperimentato svariate farciture che hanno sempre appagato il mio palato.
L’ultima teglia che ho sfornato era colma di peperoni e pomodori ramati ripieni di grano saraceno, un finto cereale gluten free che si sostituisce magnificamente alla carne.
…è stato un vero successo!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
8 pomodori ramati medi

4 piccoli peperoni (gialli o rossi)
400 gr. di grano saraceno
 800 ml. circa di brodo vegetale
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 mazzetto di basilico fresco q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe nero q.b.

Verdure estive ripiene

In una casseruola dal fondo speso scaldare due cucchiai di olio extra vergine di oliva, aggiungere il grano saraceno e coprire con il brodo vegetale; salare, aggiungere il concentrato di pomodoro stemperato con un po’ di acqua tiepida e far cuocere coperto per circa una ventina di minuti fino al completo assorbimento del liquido di cottura.
Una volta cotto insaporire con il basilico fresco tritato finemente e una generosa macinata di pepe nero.
Tagliare le calotte (tenendole da parte) dei peperoni e dei pomodori, svuotarli dei semini e della polpa interna, salarli e farcirli con il grano saraceno.
Sistemare le verdure e le calotte su una teglia rivestita con carta da forno, irrorare con olio extra vergine di oliva, salare, pepare e cuocere in forno a 180 gradi circa per una trentina di minuti.
Sfornare e far riposare per qualche minuto.
Servire le verdure estive ripiene di grano saraceno con pisellini alla menta appena spadellati e asparagi (quando sono di stagione).

Verdure ripiene estive

Altre ricette che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.