Sembra giusto ieri che eravamo tutte prese con mille possibili menù, con un’infinità di ricette e con spese stratosferiche per il cenone o il pranzo di Natale e invece tempo due settimane saremo nella stessa situazione per il mezzogiorno di Pasqua e il merendino di Pasquetta.
…il tempo vola e noi con lui!
Insomma, i nostri fornelli non conoscono un attimo di tregua.
E a Pasqua tanti sono i grandi classici che spesso e volentieri imbandiscono le nostre tavole.
…ma anche le ricette “storiche” devono fare i conti tempi che cambiano e le tante esigenze che aumentano.
Con la tradizione nel cuore bisogna portare un po’ di innovazione in cucina per accontentare tutti.
…da buone padrone di casa.
Queste tartellette pasqualine sono proprio la dimistrazione della tradizione, del piatto classico che si reinventa; piccoli scrigni di pasta integrale ripieni di bietole, tofu e maggiorana fesca che saranno un ottimo gesto di accoglienza per i palati dall’animo green e una piacevole sorpresa per quelli più legati alle radici della cucina classica.

INGREDIENTI PER 6 TARTELLETTE PASQUALINE:
170 gr. di bietole (le foglie verdi)
170 gr. di tofu naturale
1 cucchiaino abbondante di maggiorana fresca tritata
180 gr. di farina integrale
90/100 ml. di acqua frizzante
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
saleq.b.
pepe nero q.b.

tartellette pasqualine

Versare la farina integrale in una ciotola con l’olio extra vergine di oliva e il sale.
Aggiungere a filo l’acqua frizzante e impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
Far riposare l’impasto avvolto nella pellicola trasparente in frigorifero per circa mezz’ora.
Lessare le foglie di bietola nella pentola a pressione per circa otto minuti.
Sbollentare il tofu in acqua salata per qualche minuto.
Quanto le bietole e il tofu saranno tiepidi frullarli con un po’ di sale e un’abbondante macinata di pepe nero.
Aggiungere al composto la maggiorana tritata e amalgamare per bene.
Su una spianatoia leggermente infarinata stendere la pasta della spessore di circa un millimetro.
Ricavare sei dischi del diametro di undici centimetri e sei dischetti più piccoli del diametro di otto centimetri.
Con i dischi di pasta più grandi foderare gli stampi di una teglia da muffins leggermente unti.
Farcire con il composto di bietole e tofu.
Coprie con i dischetti di pasta più piccoli e sigillare per bene i bordi.
Con la pasa in esubero creare a piacere delle decorazioni.
Infornare a 180/200 gradi per circa mezz’ora.
Sfornare e servire le tartellette pasqualine tiepide o a temperatura ambiente.

tartellette pasqualine

tartellette pasqualine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.