I tagliolini o tajarin ai funghi porcini sono un tipico primo piatto autunnale della tradizione culinaria piemontese.
La carnosità e il sapore pieno dei funghi porcini rendono questi tagliolini davvero appetitosi, irresistibili e dal gusto inconfondibile.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr. di tagliolini all’uovo (tajarin)
400 gr. di funghi porcini puliti
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
prezzemolo q.b.

Con l’aiuto di un panno leggermente inumidito e di uno spazzolino dalle setole non troppo dure pulire per bene i funghi porcini (raschiare se necessario i gambi con l’aiuto di un coltello).
Tagliare le cappelle dei funghi porcini a fette sottili e i gambi a dadini regolari.
In una padella far scaldare un po’ di olio e farlo insaporire con lo spicchio di aglio.
Togliere l’aglia dalla padella e aggiungere la cipolla tritata finemente.
Far rosolare la cipolla per un paio di minuti aggiungendo un po’ di acqua per evitare che si bruci.
Quando la cipolla sarà ben rosolata aggiungere i funghi porcini cuocendolo per non più di cinque minuti aggiungendo un po’ di sale e un po’ di brodo vegetale caldo.
Cuocere in abbondante acqua salata i tagliolini per il tempo di cottura previsto (in genere 3/4 minuti).
Pochi secondi prima che i tagliolini siano cotti, scolarli (tenendo da parte un po’ di acqua di cottura) e versarli in padella con i funghi porcini.
Saltarli per pochi istanti aggiungendo un po’ di acqua di cottura in modo che i tagliolini mantengano la loro viscosità e un gustoso sughetto senza asciugarsi troppo.
Aggiungere ai tagliolini ai funghi porcini un po’ di prezzemolo tritato e servire subito in tavola (la pasta all’uovo tende ad assorbire rapidamente il sugo).

E’ possibile arricchire i tagliolini ai funghi porcini con scaglie di tartufo nero “regalando”, in questo modo, al piatto un profumo e un sapore davvero unici.


2 comments on “Tagliolini (tajarin) ai funghi porcini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*