Crea sito

Zucchero

Biscotti con pistacchi e cioccolato bianco.

I biscotti con pistacchi e cioccolato bianco sono un’ottima e golosa merenda casalinga da accompagnare con una bella tazza di té fumante, un bicchiere di latte freddo o un buon succo di frutta.
Semplici da praparare questi biscotti possono essere cucinati da voi mamme in compagnia dei vostri bimbi: con le mani in pasta ci si diverte sempre!

INGREDIENTI PER CIRCA 30/35 BISCOTTI :
250 gr. di farina
100 gr. di zucchero
125 gr. di burro
2 uova
2/3 di una bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
100 gr. di pistacchi di Bronte non salati
gocce di cioccolato bianco q.b.

Sciogliere il burro in un pentolino, a fiamma dolcissima, o al microonde e farlo raffreddare un po’.
In un ciotola capiente versare la farina setacciata con il lievito e la vanillina.
Formare al centro una piccola fontana e aggiungere le uova, poi lo zucchero e infine il burro fuso.
Impastare per bene la pasta per i biscotti.
Tritare grossolanamente i pistacchi.
Aggiungere i pistacchi tritati e una bella manciata di gocce di cioccolato bianco all’impasto per i biscotti amalgamando per bene.
Rivestire una teglia con carta da forno e sistemarvi sopra piccoli mucchietti di impasto per biscotti (delle dimensioni di una grossa noce) distanziandoli un po’ tra di loro dal momento che con la cottura il loro volume aumenterà.
Infornare i biscotti a 180 gradi per circa quindici/venti minuti impostando durante gli ultimi cinque minuti cottura la funzione grill.
Quando i biscotti saranno belli dorati in superficie sfornarli e farli raffreddare su una griglia.
Servire i biscotti…
…buona merenda!!!


Creme caramel.

Il creme caramel è un delizioso dolce al cucchiaio a base di uova, latte aromatizzato alla vaniglia e ulteriormente arricchitto dal buon sapore del caramello.

INGREDIENTI:
400 ml. di latte intero fresco
3 uova intere e 2 tuorli
150 gr. di zucchero
1 bustina vanillina

Mettere a bollire il latte con la bustina di vanillina.
Sbattere le uova con lo zucchero fino a quando il composto diventerà spumoso.
Aggiungere a filo il latte mescolando continuamente con una frusta.
Preparare il caramello facendo fondere un po’ di zucchero in un pentolino a fuoco basso e mescolando di continuo. Quando prenderà colore e inizierà a “fumare” bagnarlo con un goccio di acqua: il caramello deve diventare più scuro e aumentare di volume.
Versare il caramello sul fondo e sulle pareti di uno stampo per budino da forno.
Versare la crema ancora calda nello stampo.
Cuocere il creme caramel a bagnomaria a 160 gradi per circa un’ora.
Far raffeddare i creme caramel e farlo riposare in frigo per qualche ora.
Rovesciare il creme caramel su un piatto da portata e servirlo.

Cupcakes alla banana.

Che io, ormai, sia appassionata di cupcakes è un dato di fatto.
Che dire: facili sono facili da fare, è divertentissimo decorarli, buoni sono buoni, leggeri beh quello no…non sono per niente leggeri e certamente non poveri di grassi!
Mi è venuta allora voglia di trovare qualche ricetta di cupcakes che prevedesse un po’ meno burro, cioccolato e zucchero nell’impasto; ho iniziato a sfogliare il mio libro “Cupcakes per principesse” e taaaaaac: CUPCAKES ALLA BANANA…proprio quello che cercavo.

INGREDIENTI PER 12 CUPCAKES:
125 gr. di farina
75 gr. di burro
75 gr. di zucchero
2 uova
2 banane piccole molto mature
1 cucchiaino
1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
150 gr. di philadelphia in panetti
60/70 gr. di zucchero a velo
1 bustina vanillina
decorazioni varie

Schiacciare le banane in una ciotola.
Fondere il burro e farlo raffreddare un po’.
Sbattere le uova in una ciotola.
Aggiungere al burro fuso lo zucchero, le banane e le uova.
In una ciotola a parte versare gli ingredienti secchi: farina, lievito e bicarbonato.
Aggiungere a questi il composto umido e amalgamare gli ingredienti mescolando delicatamente (non usare le fruste).
Ungere leggeremente dodoci pirottini da cupacakes e riempirli per i 2/3 del loro volume con in composto ottenuto.
Cuocere i cupacakes in forno a 160 gradi per 25 minuti.
Far raffreddare i cupcakes.
Preparare il frosting sbattendo con le fruste il philadelphia con lo zucchero a velo e la vanillina.
Spalmare il frosting sulla superficie dei cupcakes con l’aiuto di una spatola.
Decorare a piacere i cupcakes.
Conservare i cupcakes in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica.

Per preparare questi Cupcakes ho usato la farina antigrumi del Molino Chiavazza:
http://www.molinochiavazza.it


Biscotti con gocce di cioccolato fondente e noci macadamia.

Lo scorso fine settimana mentre ero a fare la spesa al supermercato mi sono trovata davanti alle noci macadamia e…mi è subito venuta voglia di fare i biscotti!!!
Vi propongo una ricetta per dei biscotti davvero semplicissimi e rapidissimi nella preparazione ma davvero golosi.

INGREDIENTI PER CIRCA 30/35 BISCOTTI :
250 gr. di farina
100 gr. di zucchero
125 gr. di burro
2 uova
2/3 di una bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
100 gr. di noci macadamia
gocce di cioccolato fondente q.b.

Fondere il burro e farlo raffreddare un po’.
In una ciotola setacciare la farina con il lievito, aggiungere lo zucchero, la vanillina, le uova e il burro fuso.
Impastare per bene la pasta per i biscotti.
Aggiungere una bella manciata di gocce di cioccolato e le noci macadamia rotte a pezzi.
Coprire una teglia con carta da forno e sistemare sopra piccoli mucchietti di impasto un po’ distanziati tra loro perchè dorante la cottura aumenteranno di volume.
Infornare i biscotti e cuocere a 150 gradi per circa venti minuti (io gli ultimi cinque minuti di cottura imposto la funzione grill); i biscotti devono dorare un po’ in superficie.
Sfornare i biscotti e farli raffreddare.
Servire i biscotti con tè caldo, caffè, succo di frutta o latte freddo.
…buona merenda!!!

Per questa ricetta ho usato la Farina AntiGrumi del molino Chiavazza:
http://www.molinochiavazza.it

Rubra di nonna Teresa.

La rubra è una salsa rossa tipica del Piemonte ed è una valida e salutare alternativa al ketchup che si compra nei supermercati.
Ogni famiglia ha la sua ricetta tradizionale.
Io la preparo durante il mese di agosto, il mio periodo delle conserve, delle marmellate e della mostarde per poi gustarla durante l’arco di tutto l’anno.
Oggi vi propongo quella di mia nonna.

INGREDIENTI PER 3 KG. DI POMODORI:
3 kg. di pomodori maturi
600/700 gr. di cipolle rosse
3 peperoni rossi grandi
1 tazzina da caffè di zucchero
1 bicchiere di olio
1 bicchiere di aceto di mele
sale q.b.
cannella q.b. (1 stecca)
3 chiodi di garofano

Tagliare i pomodori a pezzi e cuocerli per venti minuti circa (se fanno troppa acqua eliminarne un po’, tenendola comunque da parte in caso servisse durante l’ulteriore cottura).
Passarli al passaverdure.
Rimettere sul fuoco la passata di pomodoro aggiungendo le cipolle affettate, i peperoni tagliati a pezzi, lo zucchero, l’olio, l’aceto, il sale, la cannella e i chiodi di garofano.
Cuocere per circa 30/45 minuti mescolando sovente in modo che non si attacchi e controllando che non risulti troppo asciutta (in questo caso aggiungere un po’ dell’acqua messa da parte) o troppo liquida (in questo caso togliere la parte in eccesso).
Una volta cotta lasciare riposare la rupra per 6/8 ore mescolando di tanto in tanto in modo che prenda bene sapore.
Versare la rubra nei vasetti.
Far bollire i vasetti per una quindicina di minuti per sterilizzare il tutto.
Questa deliziosa salsa la adoro come accompagnamento delle patate (cotte in tutti modi: fritte, arrosto, bollite, fatte a purè) ma in terra piemontese è classico trovarla abbinata, inseme al bagnet verde, al tradizionale bollito di carni miste.

Con questa ricetta partecipo al contest:

http://blog.giallozafferano.it/lauraricette/raccolta-italia-in-cucina/